direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Missione a Praga del sottosegretario allo Sviluppo Economico Michele Geraci

INTERNAZIONALIZZAZIONE

 

Al centro dell’agenda innovazione e tecnologia, con la presentazione del Global Startup Program del Mise a possibili incubatori cechi, opportunità di investimento in Repubblica Ceca e in Italia e possibili cooperazioni congiunte con Paesi terzi. Geraci: “Promettenti sviluppi dell’interscambio commerciale, che tenteremo di far crescere ulteriormente con un’azione coordinata tra Ministero dello Sviluppo Economico, Ambasciata e Farnesina”

 

PRAGA – Innovazione e tecnologia, con la presentazione del Global Startup Program del Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) a possibili incubatori cechi, opportunità di investimento in Repubblica Ceca e in Italia e possibili cooperazioni congiunte con Paesi terzi, sono stati i temi portanti della visita del sottosegretario allo Sviluppo economico con deleghe all’internazionalizzazione e al commercio internazionale, Michele Geraci, giunto ieri a Praga per una missione di due giorni. Di particolare rilievo gli appuntamenti con il vice ministro degli Esteri con delega alla diplomazia economica, Martin Tlapa, e con il vice ministro dell’Industria e del commercio con delega all’Unione Europea e al commercio internazionale, Vladimír Baertl.

Oltre agli incontri con il presidente del Centro studi “Institute for Politics and Society” Jan Macháček, con il direttore delle attività internazionali di CzechInvest, Petr Heczko, e con il vice presidente dell’associazione delle Pmi ceche, ZdenekTomicek, il sottosegretario Geraci si è confrontato con gli imprenditori e la comunità d’affari italiana nella sede della Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca (Camic), dove il momento di networking è stato preceduto da un intervento sul tema: “Futuro dell’Export e Agenda digitale: le sfide del Made in Italy”. La missione ha avuto anche un carattere culturale, con la visita ai suggestivi spazi del locale Istituto Italiano di Cultura, da quasi cinque secoli casa e chiesa d’Italia in terra boema.

Nel corso degli incontri il sottosegretario Geraci, sempre accompagnato dall’ambasciatore Francesco Saverio Nisio e dal segretario generale della Camera di Commercio Italo-Ceca Matteo Mariani, ha dedicato una specifica attenzione alle richieste delle aziende italiane, ai negoziati Usa-Ue sul commercio, ai rapporti con la Cina, alla riforma del Wto e all’andamento dei rapporti commerciali tra Italia e Repubblica Ceca, sulla scorta dei dati diffusi dall’Istituto di statistica ceco da cui si evince che nel 2018 l’interscambio tra i due Paesi ha superato la cifra record di 13 miliardi di euro.

“Dopo la missione in Regno Unito di qualche mese fa, questa – ha dichiarato il sottosegretario Geraci – è la seconda missione in Europa, con tappe a Budapest e Praga. Nella capitale ceca ho potuto constatare l’eccellente livello delle relazioni bilaterali, i promettenti sviluppi dell’interscambio commerciale, che tenteremo di far accrescere ulteriormente con un’azione coordinata tra Ministero dello Sviluppo Economico, Ambasciata e Farnesina, e le innumerevoli opportunità di business che  questo crescente mercato presenta per le nostre Pmi, in uno degli snodi principali dell’Europa centro-orientale. Siamo pronti a contribuire allo sviluppo del Paese nei settori delle infrastrutture, dei trasporti, dell’agrobusiness, dell’aerospazio, dell’energia, delle smart cities”. (Inform)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes