direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Michele Colombino : Don Luigi Destre, una vita per la chiesa, le montagne, gli emigrati

ASSOCIAZIONI

Sul Notiziario di aprile di “Piemontesi nel mondo” l’omaggio dell’Associazione Piemontesi nel Mondo al sacerdote che ha reso “grandi servizi alla comunità piemontese in patria e in terra di Francia”

 

 

FROSSASCO (Torino) – Con il 30 marzo, a quasi 83 anni, don Luigi Destre, dopo 50 anni di intensa responsabilità parrocchiale a Crissolo, in Alta Val Po, lascerà la parrocchia spinto da motivi di salute. Un sacerdote esemplare, un uomo di altri tempi, un alpinista e studioso, un carismatico che ha saputo avvicinare e affratellare, un trascinatore montanaro nella semplicità e nella valorizzazione della fedeltà alle radici.  L’Associazione Piemontesi nel mondo lo vuole e lo deve ricordare ed omaggiare anche come sacerdote di collegamento e di servizio con i piemontesi emigrati in Francia, particolarmente nella regione della Provenza. Innumerevoli le ore di viaggio dalla Val Po a Marsiglia per celebrare funerali, matrimoni, battesimi di figli e nipoti di emigrati, portando la testimonianza e il ricordo della terra natìa, protetta dalla maestosità del Monviso su cui don Destre è salito innumerevoli volte. E come non ricordare gli annuali incontri degli emigrati il secondo lunedì di ogni mese di agosto al Santuario di San Chiaffredo a Crissolo per una Santa Messa da lui solennemente celebrata e cantata in tre lingue : francese, italiano e piemontese, dove la sua voce possente sapeva creare aggregazione, commozione, riflessione.

A don Luigi Destre, con il quale in fraterna amicizia ho avuto l’onore di condividere grandi momenti di fede religiosa, di piemontesità e di italianità con tanti emigrati che ritornavano nella loro “patria cita” per respirare l’aria del Monviso, l’Associazione Piemontesi nel mondo esprime un grazie riconoscente per essere stato e rimanere un esemplare “uomo di Chiesa” rendendo grandi servizi anche alla comunità piemontese in patria e in terra di Francia.(Michele Colombino*-Inform)

*Presidente Associazione Piemontesi nel Mondo

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes