direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Mantiene viva la cultura italiana negli Stati Uniti: è l’Associazione regionale abruzzese Delco

ASSOCIAZIONI

Dal portale del Consiglio regionale degli abruzzesi nel mondo

 

DELAWARE – L’Associazione Regionale Abruzzese Delco Nacque intorno gli anni ’90 grazie alla volontà di un gruppo di amici abruzzesi intenzionati a voler mantenere viva la tradizione culturale italiana nella contea di Delaware, Stato federato degli Stati Uniti d’America situato sulla East Coast.Nel corso degli anni, diverse sono state le iniziative promosse e tra i fondatori dell’associazione menzioniamo l’attuale Presidente dell’Associazione Delco, Nicholas Rapagnani, il Cavaliere Anthony D’Alessandro, Cesare Crognale, Al D’Aurizio, Mario Berga, Frank Giancroce e Marino Giancroce.“Attualmente circa 350 famiglie, provenienti principalmente dalla zona della Valle del Delaware, dalla Contea di Montgomery e dal New Jersey, fanno parte dell’associazione – dichiara il Presidente Rapagnani – la nostra comunità si unisce alla coalizione delle organizzazioni italiane americane della contea di Delaware – prosegue – meglio conosciuta come Ciao Delco e nota per mettere in scena la famosa festa italiana di Rose Tree Park, che si tiene da circa otto anni”.

Tante sono le attività organizzate dall’associazione finalizzate a rafforzare la cultura e la lingua italiana all’estero, come i corsi di lingua italiana per adulti all’Università di Neumann e la creazione del “Club Italiano” presso la Scuola Elementare di St. Mary Magdalen in Upper Providence, progetti entrambi avviati dalla moglie di Rapagnani, Anna, membro del consiglio di amministrazione Delco; oltre all’istituzione di un club di bocce e la sponsorizzazione di una squadra di calcio giovanile nella Lega Calcio di Aston.

Inoltre, l’Associazione Regionale Abruzzese Delco sostiene da tempo un programma cinematografico in lingua italiana, moderato mensilmente dal Dr. Thomas Benedetti, professore italiano presso la Widener University e il Festival Musicale Italiano che  si svolge ogni primavera a Widener.

Dal 1992, l’associazione assegna anche il premio “Person of the Year” ad un individuo che si è distinto particolarmente per aver contribuito alla promozione della lingua e della cultura italiana nella Valle del Delaware.

Il premio inaugurale è andato a Padre Sante Piacenti, membro dei Servi della Carità. Altri celebri riconoscimenti sono toccati al giornalista Pat Ciarrocchi, il Senatore Dominic Pileggi e il Presidente dell’Università di Neumann, Dottor Rosalie Mirenda.

Il presidente Nicholas Rapagnani, vive a Brookhaven ed è alla carica dell’organizzazione da oltre 10 anni. Ingegnere in pensione, è nato a Basciano in provincia di Teramo, trasferitosi negli Stati Uniti nel dicembre del 1961. “Mio padre ha portato qui la nostra famiglia – racconta il Presidente – ha iniziato a lavorare negli Stati Uniti con un contratto di lavoro in un negozio di articoli su misura a Chester”.

Nella gestione dei numerosi programmi dell’associazione, Rapagnani lavora a stretto contatto con il fondatore dell’associazione, Cavaliere Anthony D’Alessandro, il membro del consiglio Dr. James Colombo, un chirurgo plastico in pensione, gli agenti e il consiglio d’amministrazione. I funzionari dell’associazione nel 2017 sono i due Vicepresidenti, Marylou Koch e Casilda Quaciari, il Segretario finanziario Lou De Pietro, il Segretario Corrispondente Rosemary DiBerardo e Cappella Monsignor Ralph Chieffo. Il fondatore dell’associazione Delco, il Cavaliere D’Alessandro, è intenzionato sempre più a promuovere diverse attività come il Festival di Rose Tree dedicato a tutte le generazioni di italiani e amanti dell’italianità. Previsto anche il finanziamento di due borse di studio sostenute dall’associazione per sensibilizzare i giovani, rivolte agli studenti che mostrano un interesse particolare per la lingua e la cultura italiana.

Rapagnani ha, inoltre, dichiarato che: “Il consiglio dell’Associazione Regionale Abruzzese Delco si prefigge di includere alcuni membri più giovani, che potranno beneficiare nel futuro delle attività dell’organizzazione. Il nostro obiettivo per i prossimi dieci anni – continua – è includere e coinvolgere la seconda e la terza generazione di giovani italo-americani, al fine di preservare sia la cultura italiana che quella abruzzese”, conclude Rapagnani.

L’elenco completo delle attività della Associazione Regionale Delco è disponibile sul sito web abruzzidelco.com. (cram.regione.abruzzo.it/Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes