direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Maie: italiani in Canada, Giovanna Giordano e una storia a lieto fine

MOVIMENTI POLITICI

 

MONTREAL – Il Presidente Comites e Coordinatrice MAIE Canada, Giovanna Giordano ha seguito una storia che lega antiche tradizioni e modernità e conferma quanto la rete possa accorciare distanze di spazio e di tempo. Lo segnala una nota del Movimento Associativo Italiani all’Estero. La storia, prosegue il comunicato, la racconta ilmattino.it, direttamente da Torre del Greco. Maestro pasticciere e apprendista si riabbracciano dopo 40 anni in Canada grazie a Facebook e insieme tornano a fare dolci per i canadesi. Una storia che lega antiche tradizioni e modernità e conferma quanto la rete possa accorciare distanze di spazio e di tempo. Paolo Fulgente è uno degli storici maestri pasticcieri della città corallina e negli anni ’70 nella sua bottega aveva come apprendista il giovane Ermenegildo Cimmino che dal suo maestro ha imparato i tanti segreti della pasticceria napoletana. Negli anni ’80 poi Cimmino ha deciso di trasferirsi in Canada e mettere a frutto le sue conoscenze e i segreti che gli aveva trasmesso Fulgente. La sua attività fu subito un successo e l’introduzione nel paese di dolci là mai visti, come le code d’aragosta, lo resero popolare e fu raccontato anche dalla stampa canadese. Da anni, però, non vedeva il suo primo maestro, Paolo Fulgente che voleva ringraziare. Mesi fa, però, grazie a Facebook Ermenegildo è riuscito a mettersi in contatto con i parenti di Fulgente il quale, appreso l’indirizzo del suo apprendista ha preso un aereo ed è volato fino in Canada. Abbracci ed emozione per allievo e maestro e poi subito a lavoro: a quattro mani hanno preparato dolci della tradizione partenopea per una platea di canadesi che sono rimasti incantati.

“E’ stata un’emozione incredibile – ha detto Ermenegildo Cimmino – rivedere il mio maestro e confrontarmi con lui dopo tanta strada fatta grazie alle sue lezioni di tanti anni fa”. La bella storia, segnala infine la nota, è stata seguita da Giovanna Giordano presidente del Comites di Montreal e coordinatrice del Movimento MAIE in Canada. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes