direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Lucani nel mondo, a Buenos Aires l’assemblea della Commissione regionale (27-28 febbraio)

ITALIANI ALL’ESTERO

Dal 25 febbraio al 1° marzo missione del presidente del Consiglio regionale della Basilicata e del presidente della Crlm

 

La missione di Lacorazza e Benedetto inizierà con la visita alle associazioni degli emigrati lucani in Argentina . Il 1° marzo l’inaugurazione della casa di riposo per anziani lucani indigenti residenti in America Latina

 

POTENZA – “Coniugare attività istituzionale, cultura ed economia per promuovere la Basilicata e rendere omaggio ad un Paese, l’Argentina, che conta il maggior numero di emigrati lucani”. Così il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Piero Lacorazza e il presidente della Commissione regionale dei lucani nel mondo Nicola Benedetto hanno annunciato la missione istituzionale di sei giorni a Buenos Aires, che inizierà domani 25 febbraio . Nucleo centrale delle attività programmate, la consueta riunione annuale della Commissione regionale Lucani nel Mondo.

“Per la prima volta – hanno affermato Lacorazza e Benedetto – si svolgerà la riunione della Commissione regionale dei lucani nel mondo fuori dai confini nazionali. Dopo la modifica apportata lo scorso anno alla ‘Disciplina generale degli interventi in favore dei Lucani nel mondo’ (L.R. n. 16 del 3 maggio 2002) che prevede la possibilità di far svolgere i lavori della Commissione a rotazione nei vari continenti con maggiore presenza di emigrati lucani, è stato possibile incrociare le richieste dei nostri corregionali che da tempo invocavano un riconoscimento a quel forte sentimento di appartenenza ad una comunità che ha sempre caratterizzato gli emigrati di prima, seconda e terza generazione. Le radici sono importanti, noi lucani – ha detto il presidente del Consiglio regionale della Basilicata – dobbiamo alimentarle perché non rimangano prigioniere della terra ma diano vita ad un albero che possa respirare l’aria del mondo, dei mondi”.

“Un tributo ad una comunità – hanno aggiunto Lacorazza e Benedetto – che siamo riusciti a concretizzare anche riducendo i costi rispetto a medesime iniziative che si sono realizzate negli anni scorsi in Basilicata, nonostante la manifestazione quest’anno si svolga in un paese a circa undicimila chilometri dall’Italia”.

“Un’occasione importante, questa – hanno detto il presidente del Consiglio regionale e il presidente della Crlm – anche per promuovere Matera 2019. In sinergia con la Fondazione Matera 2019, l’Apt di Basilicata e la Lucana Film Commission, lanceremo un univoco messaggio: Matera Basilicata 2019 è Italia 2019, il luogo dei luoghi in cui gli italiani possano e dovranno riconoscersi, ognuno con i piedi nella propria terra e con la testa nel mondo”.

Quanto ai costi della missione, Lacorazza e Benedetto hanno precisato che che “a fronte dei 124 mila euro spesi per l’assemblea del 2014 e dei 77 mila euro spesi nel 2015, quando l’assemblea si è svolta a Matera e in val d’Agri, quest’anno spenderemo 62 mila euro, confermando la generale tendenza alla riduzione delle spese che caratterizza l’attività del Consiglio regionale”.

La missione a Buenos Aires inizierà domani 25 febbraio. Ricco e intenso il programma previsto. Dopo l’incontro, presso la Federazione, con i rappresentanti delle associazioni degli emigrati lucani in Argentina, la presentazione del Centro Lucani nel Mondo “Nino Calice”. Venerdì, 26 febbraio, spazio ai lavori del Comitato esecutivo della Commissione regionale Lucani nel Mondo sui programmi annuale 2016 e triennale 2016-2018.

Sabato 27 febbraio, presso l’Istituto Italiano di Cultura, apertura ufficiale dei lavori dell’assemblea annuale della Commissione regionale lucani nel mondo. Nel pomeriggio prevista la presentazione del Museo dell’Emigrazione Lucana e della Fondazione Lucana Film Commission.

La giornata di domenica 28 febbraio sarà dedicata interamente ai lavori della Commissione regionale dei Lucani nel Mondo con l’approvazione, in serata, dei programmi annuale 2016 e triennale 2016-2018.

L’Istituto Italiano di Cultura farà ancora da palcoscenico, lunedì 29 febbraio, alla Fondazione Matera-Basilicata 2019. Programmati la presentazione del bando per l’individuazione della città argentina partner di Matera Capitale della Cultura europea 2019 e la conferenza dal tema “Matera capitale della cultura europea 2019 e le nuove sfide della cultura in Europa”. Alla manifestazione parteciperanno il direttore della Fondazione, Paolo Verri e rappresentanti dell’Ente Nazionale Italiano per il Turismo (Enit) e dell’Istituto per il Commercio Estero (Ice). In serata inaugurazione della mostra fotografica “Matera… sud di Eboli”, a cura dell’Istituto italiano di cultura, della fotografa italo argentina Victoria Troiani.

Il 1° marzo, ultima giornata in terra argentina della missione istituzionale lucana, previsto un incontro con tour operator e giornalisti della stampa turistica sul tema “Basilicata una belleza italiana por descubrir”. I lavori sono a cura dell’Apt Basilicata, ufficio Sistemi culturali e turistici – Cooperazione internazionale della Regione Basilicata in collaborazione con Enit e Ice.

Sempre lunedì si procederà alla stipula del protocollo di intesa tra Regione Basilicata – Centro Lucani nel Mondo “Nino Calice” e Museo dell’immigrazione di Buenos Aires. Subito dopo sarà inaugurata la Casa di riposo per anziani lucani indigenti residenti in America Latina. Nel pomeriggio, a cura del Centro Lucani nel Mondo “Nino Calice”, si svolgerà la manifestazione “Testimonial lucani” con la consegna di un riconoscimento ufficiale a Gerardo Martino (originario di Ruoti e Ripacandida), allenatore della nazionale di calcio argentina. Saranno consegnati, inoltre, riconoscimenti alla memoria di Juan Manuel Farenga, Rosita Melo e Juan Josè Tramutola.

Chiuderà la sei giorni nella capitale argentina la proiezione di filmati su Matera e la Basilicata a cura della Lucana Film Commission, dell’Apt Basilicata e dell’ufficio Sistemi culturali e turistici – Cooperazione internazionale.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes