direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Lo Stand Italia alla Fiera Internazionale del Turismo dell’America Latina (FIT)

RETE DIPLOMATICA

Lo spazio espositivo dedicato al nostro Paese è stato inaugurato dall’Ambasciatore d’Italia a Buenos Aires Giuseppe Manzo

BUENOS AIRES – L’Ambasciatore d’Italia a Buenos Aires Giuseppe Manzo, alla presenza del Segretario del Turismo della Nazione Argentina, Gustavo Santos, ha inaugurato ufficialmente lo Stand Italia della Fiera Internazionale del Turismo dell’America Latina (FIT), che si è tenuta nei giorni scorsi presso il centro La Rural della città di Buenos Aires. L’inaugurazione è avvenuta nel quadro di una giornata dedicata agli operatori turistici, nella quale ci sono state attività di vario tipo, come la presentazione delle regioni Puglia e Calabria e a seguire la presentazione del progetto “Guida alle radici italiane”, ideato dall’Associazione “RAIZ italiana” con il sostegno del Maeci. La Guida alla riscoperta del turismo delle radici permette di programmare itinerari turistici in Italia a partire dalle informazioni familiari di cui si dispone, per conoscere i luoghi da cui discendono milioni di cittadini italo-argentini.

Nel corso della FIT, lo Stand Italia ha usufruito della storica “Piazza Italia”, nella quale si sono svolti i “Cooking Show”: sono state impartite lezioni di cucina da parte degli chef italiani del Gruppo BACI (Buenos Aires Cuochi Italiani) mentre lo chef Roberto Ottini ha deliziato il pubblico con ricette e aneddoti inerenti al genio italiano Leonardo Da Vinci. L’Italia ha beneficiato della presenza istituzionale della Regione Calabria e della Regione Puglia, così come degli operatori turistici italiani “World Incoming”, “Incoming Italy DMC”, “Carrani Tours” e anche della “Fiera Milano- BIT 2020”, “Albergo Etico”, la compagnia di bandiera italiana “Alitalia” e l’organizzazione di ricerca genealogica italiana “Raiz italiana”. Con una presenza di rilievo, raddoppiando la presenza degli anni precedenti, l’Italia ha beneficiato di uno stand di quasi trecento metri quadri, dei quali circa cento destinati all’Auditorium Leonardo, nell’anno delle commemorazioni per il 500° anno dalla morte di Leonardo da Vinci. Uno spazio versatile che ha funzionato come auditorium in cui si sono svolte diverse attività: conferenze, presentazioni, seminari ma anche lezioni di “pizzica” – nota danza tradizionale pugliese – tenute dai ballerini e dai musicisti della “Orchestra Popolare La Notte della Taranta”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform