direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’intervento del senatore Francesco Giacobbe (Pd) all’Assemblea Plenaria del Cgie

ITALIANI ALL’ESTERO

 

 

ROMA – Tanti i temi trattati nella giornata di ieri alla Plenaria del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero in corso in questi giorni alla Farnesina. Durante il suo intervento il senatore Francesco Giacobbe (Pd,circoscrizione Estero-rip.Africa,Asia,Oceania,Antartide) ha voluto toccare diversi argomenti. A tenere banco innanzitutto il testo della proposta di disegno di Legge sulle modifiche del voto all’estero a firma del presidente della Commissione Affari Esteri ed Emigrazione del Senato. Il Senatore Giacobbe ha criticato in proposito la parte della proposta riguardante l’inversione dell’opzione per votare e l’ineleggibilità per i componenti dei Comites e del Cgie. “Io sono a favore – ha affermato Giacobbe – di una riforma che garantisca e salvaguardi il voto all’estero, una riforma che dovrebbe riguardare e ampliare la più alta partecipazione degli italiani all’estero non solo per le elezioni politiche, ma anche per le elezioni amministrative, regionali ed europee”.

Il senatore  ha poi ricordato il contributo dato dagli italiani all’estero alla diffusione del made in Italy, “anzi direi – ha aggiunto – che in alcune realtà lo hanno creato, hanno permesso a migliaia di aziende italiane di entrare in mercati nuovi”. Giacobbe ha poi rilevato la necessità di considerare i contributi economici che vanno alle nostre Comunità come investimenti. “Questo paradigma – ha precisato Giacobbe dovrebbe essere inteso dall’Italia e dai suoi rappresentanti come una opportunità per proiettarsi nel Mondo, una proiezione del Sistema Paese”.

“Sul prossimo rinnovo dei Comites e sulla prossima Conferenza Stato Regioni e Cgie – prosegue il sentore – ieri sono arrivate le rassicurazioni che si faranno. La calda speranza è che per i Comites ci sia la più ampia partecipazione e che la Conferenza sia riempita di contenuti ed obiettivi e soprattutto tracci la strada per il futuro”. Il sen.Giacobbe ha voluto ribadire che in questo contesto è indispensabile sostenere sempre di più sia i Comites che il Cgie  con risorse che permettano loro di portare avanti le attività e progetti di fondamentale importanza per le nostre comunità.

Il senatore ha anche ribadito tutta la sua contrarietà alla riduzione della rappresentanza degli eletti all’estero anche se oramai appare una cosa fatta con pochissimo spazio di manovra parlamentare.

Sul fronte del riacquisto della cittadinanza per le persone che per naturalizzazione nei Paesi di residenza l’hanno persa la soluzione secondo Giacobbe è semplice, la riapertura dei termini per il riacquisto prevista nella legge del 1992. “Ci vuole la volontà politica”. Il senatore ha anche annunciato di aver presentato in Senato un disegno di legge per estendere fino a sei mesi la dovuta copertura sanitaria agli iscritti all’AIRE che vengono in Italia.. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform