direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Laura Garavini (Pd) a Villingen e a Berlino a sostegno del sì al referendum

REFERENDUM COSTITUZIONALE

“Sì alla riforma per un’Italia protagonista in Europa e per uno Stato vicino alle necessità dei cittadini”

 

BERLINO – “Con la riforma che ci apprestiamo a votare al prossimo referendum la Costituzione rimane intatta nella sua prima parte, quella che riguarda i valori fondativi dello Stato e i diritti e i doveri dei cittadini. Cambia invece il modo con cui fare le leggi e la composizione del Senato. I Senatori passano da 315 a 100, e non ricevono più una indennità da parlamentari, in quanto verranno scelti fra i consiglieri regionali e fra i sindaci e percepiranno solo il compenso del primo incarico. Questo significa un bel risparmio per le casse dello Stato, che si va ad aggiungere agli altri significativi tagli ai costi della politica che verranno realizzati se vincerà il sì. Inoltre, alcuni importanti poteri delle regioni, che negli ultimi anni hanno fatto aumentare a dismisura il debito pubblico italiano, tornano allo Stato, al fine di ridimensionare gli sprechi ed evitare ingiustizie”. Lo ha detto Laura Garavini, della presidenza del Pd alla Camera, illustrando le ragioni del sì al referendum, ospite di incontri promossi a Berlino ed a Villingen rispettivamente dal circolo Pd e dalla società civile locale. La deputata eletta nella ripartizione Europa ha poi concluso: “Per evitare nuovi periodi di instabilità politica ed economica, recuperiamo la fiducia in noi stessi, guardiamo finalmente negli occhi il futuro, senza scordarci il nostro prezioso passato. Votiamo sì alla riforma costituzionale, per un’Italia protagonista in Europa e per uno Stato vicino alle necessità dei cittadini”. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes