direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’Ambasciata d’Italia a Oslo diventa “plastic-free”

RETE CONSOLARE

L’inaugurazione dell’iniziativa con il ministro dell’Ambiente Sergio Costa e il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano

 

OSLO – È stata inaugurata all’Ambasciata d’Italia a Oslo, alla presenza del Sindaco della città, Marianne Borgen, del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, del sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano, e dei collaboratori della sede diplomatica, l’iniziativa “Ambasciata Plastic-Free”.

Nel corso della cerimonia, il sottosegretario Di Stefano e il ministro Costa hanno sottolineato come la sede sia la prima Ambasciata italiana al mondo plastic-free, rappresentando così “una finestra su un cambio di mentalità; un cambiamento che non è solo simbolico ma concreto ed esemplare”. Entrambi hanno ribadito come si tratti di una best practice nazionale e senza dubbio di un modello da replicare.

Da parte sua il Sindaco della città ha inserito l’iniziativa nel quadro degli eventi connessi con la nomina di Oslo come capitale verde d’Europa 2019.

Il responsabile di sede del progetto, Gabriele D’Angelo, ha poi ripercorso le tappe dell’iniziativa: la sensibilizzazione del personale e degli utenti per ridurre l’uso della plastica non indispensabile e per eliminare la plastica monouso, l’impegno a verificare periodicamente la riduzione progressiva dell’utilizzo di contenitori di plastica, il riciclo al 100%, l’adozione del decalogo predisposto dal Ministero dell’Ambiente per la progressiva eliminazione delle plastiche.

“’In un paese come la Norvegia che adotta politiche ambientalmente d’avanguardia, l’Ambasciata italiana ha deciso di fare la sua parte. Siamo partiti da poco tempo con l’attuazione dell’iniziativa – ha spiegato l’ambasciatore Alberto Colella – e certamente occorrerà un po’ di lavoro per portarla a termine, ma c’è l’impegno e l’entusiasmo di tutti noi dell’Ambasciata di Oslo”.

Al termine dell’evento, l’inaugurazione di una targa che sarà affissa all’esterno della sede e che identifica l’Ambasciata come plastic free.

L’iniziativa segue l’impegno della Farnesina, diventata plastic-free il 20 dicembre scorso, e dello stesso Ministero dell’Ambiente che ha abbandonato la plastica usa e getta il 4 ottobre 2018. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes