direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Regione Puglia al China International Import Expo di Shanghai

MADE IN ITALY

I settori rappresentati nella “Casa Puglia” sono moda, agroalimentare, design

BARI – La Puglia è l’unica regione italiana a partecipare alla II edizione della China International Import Expo (5-10 novembre), manifestazione fieristica promossa dal Ministero del Commercio cinese e dalla Municipalità di Shanghai dedicata esclusivamente all’importazione di prodotti e servizi. Si tratta di uno degli eventi più importanti al mondo inaugurato dal Presidente della Repubblica popolare cinese, con la partecipazione delle massime istituzioni provenienti da tutto il mondo. È prevista la sola presenza di espositori stranieri e la Regione Puglia, anche quest’anno, ha deciso di promuovere le sue eccellenze in quei paesi che segnano le migliori prestazioni nell’economia globale. I settori  appresentati nella “Casa Puglia” sono quelli che fanno da volano al Made in Italy nel mondo e quindi: moda, agroalimentare, design.

La partecipazione alla Fiera di Shanghai è frutto della collaborazione tra gli assessorati all’Agricoltura e Sviluppo rurale e alla Formazione e Lavoro, in collaborazione con Arti e Puglia Promozione.  Lo stand “Casa Puglia” si sviluppa su 144 metri quadrati (all’interno dell’Enterprise Stand pavillion 6.1 “Quality of Life” area luxury) dove espongono 28 aziende pugliesi che rappresenteranno l’eccellenza regionale nei loro settori produttivi.

“Il valore delle esportazioni dalla Puglia verso la Cina registra incrementi incredibili – rende noto l’assessore all’Istruzione, alla Formazione, al Lavoro, Sebastiano Leo – e questo dà ragione alla scelta della Regione di investire nella promozione verso quella rotta, ma anche dell’importanza di quel mercato per il nostro Pil. Abbiamo investito fortemente in promozione e formazione perché lo sviluppo di un territorio passa dal farsi conoscere e dall’avere le giuste competenze per accogliere le opportunità che offre un Paese importante nell’economia globale. Il nostro stand è un’ottima vetrina per la Puglia e per i suoi operatori economici, per questo dopo il positivo riscontro della prima edizione abbiamo riconfermato la presenza. La nostra è una politica di apertura e condivisione, l’unica che ci consente di non rimanere isolati e marginali. Siamo orgogliosamente al Sud, ma vogliamo essere al centro delle politiche di mercato”.

Dagli ultimi dati relativi all’export Puglia-Cina risulta che nel 2018 le esportazioni hanno registrato un aumento del 170 per cento rispetto al valore registrato nel 2005.  (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform