direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La circolare del Presidente della Fusie Giangi Cretti

STAMPA ITALIANA ALL’ESTERO

 

 

ROMA – “Cari colleghi, Cari amici un anno ci lascia e un altro si affaccia senza soluzione di continuità. Già poterlo constatare è un presupposto fondamentale”. Inizia cosi la circolare della Fusie agli associati diramata dal Presidente Giangi Cretti. “Per quanto riguarda il nostro ambito operativo, – prosegue Cretti – tutti voi avete ricevuto o siete in procinto di ricevere i contributi relativi al 2016. Un fatto che rappresenta una gradita novità, che per molti sappiamo essere vitale: rispetto al solito i soldi sono versati con almeno sei mesi di anticipo. Per quanto riguarda la richiesta di contributi per il 2017 vi prego di prendere nota che fa testo la modulistica usata nell’ultimo anno; lo stesso vale per il termine entro il quale va consegnata al consolato o alla sede diplomatica di riferimento : il 31 marzo 2018. La legislatura che volge al termine – continua Cretti – si è conclusa con un paio di buone notizie contenute nella legge di stabilità: i fondi per i periodici editi o diffusi prevalentemente all’estero sono stati aumentati di 1 milione di euro, portando il totale per i contributi relativi al 2017 a 3 milioni di euro. Di questo siamo grati ai parlamentari eletti all’estero, che hanno accolto e sostenuto le nostre richieste, facendo approvare uno specifico emendamento. Altra buona notizia, lo stanziamento di un fondo, che, a decorrere dal 2018, è stanziato per le agenzie di stampa specializzate per l’informazione per gli italiani all’estero operative, in tal senso, da almeno 5 anni. Anche per questo risultato esprimiamo il nostro convinto ringraziamento ai parlamentari che hanno compreso l’importanza di tale servizio e anche in questo caso hanno fatto approvare uno specifico emendamento. Quello che si apre – conclude Cretti – è un anno elettorale. Una ragione in più per ribadire il ruolo e la funzione che le nostre testate intendono avere”.(Inform)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes