direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’ 8 giugno a Genova la regata delle antiche repubbliche marinare

EVENTI

 

GENOVA – Sarà una grande festa della città. Un evento sportivo ma non solo, sarà anche una grande occasione turistica e culturale per Genova che ha messo in moto una macchina organizzativa importante per portare cittadini e turisti a vivere la 59ma regata delle antiche repubbliche marinare. Amalfi, Genova, Pisa e Venezia tornano a sfidarsi in mare domenica 8 giugno, nello specchio d’acqua antistante Calata Zingari, nell’annuale appuntamento tra equipaggi remieri, una tradizione che si ripete da quasi 60 anni.

Sarà anche un’occasione per rivivere la storia delle quattro città e momenti significativi del loro passato. Al corteo storico, che partirà alle 15 di domenica 8 giugno da piazza San Lorenzo e precederà la regata, sfileranno 250 figuranti, in rappresentanza delle quattro repubbliche marinare. La sfilata attraverserà il centro della città per arrivare a Calata Zingari e al campo di gara della regata. “La nostra presenza al corteo sarà dedicata a Guglielmo Embriaco che porge il Sacro Catino – ha spiegato in conferenza stampa l’assessore al turismo Carla Sibilla – ma ci saranno anche nobili, uomini d’armi, il popolo e parlerà della nostra cultura storica. Ci aspettiamo grande partecipazione anche da chi si cimenterà nella fotografia con l’iniziativa Fotografa la tua regata e condividila sui social network con #Genova Regata Storica. Le foto più belle verranno pubblicate sulla pagina facebook Genova Eventi e Cultura. Ci aspettiamo anche una buona presenza di turisti”.

E’ un grande lavoro di tante persone, la regata è un momento importante, sportivo, culturale e turistico– ha evidenziato il sindaco Marco Doria – Quest’anno tocca a Genova e stiamo cercando di farlo nel modo più degno, lo spirito agonistico non manca, così come lo spirito sportivo, quale che sia il risultato la preparazione del nostro equipaggio ha fatto segnare un salto di qualità rispetto al passato. Doria ha poi sottolineato come la regata possa costituire un elemento su cui puntare anche in un’ottica complessiva visto il grande impegno profuso da tante persone, dagli sportivi alle scuole, a tutti quelli che hanno sostenuto questa giornata di festa. Un bilancio positivo quello stilato dal primo cittadino, per la città e per la sua promozione.

La partecipazione delle scuole è stata sottolineata anche da Pino Boero, assessore alla scuola e allo sport che ha illustrato il manifesto dell’evento: i 4 galeoni a remi visti e disegnati dai bambini di tre anni del nido comunale Aquilone, che con molte altri istituti d’infanzia comunali hanno partecipato al concorso “Disegniamo la Regata”. I disegni dei bimbi saranno esposti dal 5 all’8 giugno all’hotel Melià in via Corsica insieme al Trofeo della Regata.

Sabato 7 giugno, alle 4 del pomeriggio in piazza De Ferrari, verranno presentati gli equipaggi, otto vogatori e un timoniere. Allenatore del galeone genovese Agostino Bignone . Domenica alle 17.30, nel porto di Genova, davanti a calata Zingari gli equipaggi si sfideranno a colpi di remi e vogate sulle caratteristiche imbarcazioni. I colori evocativi delle città e le magnifiche polene le contraddistinguono: il cavallo alato di Amalfi, il drago di Genova che ricorda San Giorgio protettore della città, l’aquila di Pisa che simboleggia l’antico legame tra la repubblica tirrenica e il sacro romano impero, il leone alato di Venezia in ricordo di San Marco Evangelista patrono della città lagunare.

Per il pubblico l’appuntamento è alle 15 in piazza San Lorenzo per ammirare e seguire il corteo storico.La regata storica sui social network si può seguire su:facebook: Genova Tursimo, Genova Eventi e Cultura. twitter: GenovaEventi. instagram: genovamorethanthis. Sul web al sito www.visitgenoa.it/it/il-corteo-storico-di-genova (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes