direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Interrogazione sull’assegnazione del personale necessario all’avvio delle attività scolastiche all’estero

SENATO DELLA REPUBBLICA

 

Prima firmataria la senatrice del Pd Laura Garavini (ripartizione Europa). Tra gli interroganti  Francesco Giacobbe (Pd) (ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide). Chiesto lo svolgimento degli adempimenti previsti nel rispetto del calendario di apertura delle attività

 

ROMA – I senatori del Pd Laura Garavini (ripartizione Europa) e Francesco Giacobbe (ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide) sono tra i firmatari di un’interrogazione rivolta ai Ministri dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale sull’assegnazione del personale necessario all’avvio delle attività scolastiche all’estero.

La richiesta concerne nello specifico il quadro degli adempimenti previsti per il rispetto del calendario di apertura delle attività scolastiche e formative in italiano e domanda, nel caso di ritardi delle assegnazioni, quale sia l’arco temporale entro il quale si pensa di garantire una piena normalizzazione delle attività formative.

Gli interroganti ricordano infatti come tale avvio è previsto nei primo giorni di settembre 2019 nell’emisfero boreale e come tali attività coinvolgono in decine di Paesi “centinaia di migliaia di alunni, sia nelle istituzioni scolastiche all’estero, che nei corsi di lingua e cultura italiana organizzati dagli enti promotori in varie forme e collocazioni”.

“Il rispetto delle tempistiche relative alle operazioni di individuazione delle esigenze di personale da soddisfare per completare annualmente il contingente da inviare all’estero, di selezione con evidenza pubblica delle figure richieste, di assegnazione individuale alle varie sedi e istituti scolastici, nonché ai soggetti promotori di attività formative, rappresenta la condizione essenziale per il regolare avvio dell’anno scolastico, auspicato da famiglie e studenti, nonché una prova di serietà e di efficienza rispetto alle autorità scolastiche locali – si legge nell’interrogazione, in cui si mostra preoccupazione in merito alla “capacità del nostro attuale sistema amministrativo di rispettare il calendario previsto e di corrispondere alle diffuse attese dell’utenza”.

Si ricorda inoltre come “per l’anno scolastico 2019/2020 le nomine da fare, secondo quanto risulta agli interroganti, si aggirerebbero sulle 160 unità, pari a circa un quinto dell’intero contingente, una percentuale certamente non marginale rispetto alle dimensioni complessive delle assegnazioni”. Firmano l’interrogazione anche i senatori Pd Simona Flavia Malpezzi, Roberto Rampi, Vanna Iori e Tatjana Rojc. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes