direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Iniziative del Miur per i 70 anni della Costituzione italiana

FORMAZIONE ALLA CITTADINANZA

 

Momenti di studio e approfondimento per l’educazione ad una cittadinanza consapevole

 

ROMA – Per celebrare i 70 anni della firma della Costituzione italiana, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ne distribuirà in tutte le scuole il testo dopo la pausa natalizia. E già a partire dall’8 gennaio saranno avviati momenti di studio e approfondimento.

“Invieremo la Costituzione nelle scuole – spiega la titolare del Dicastero, Veleria Fedeli – non solo affinché sia riletta, ma per fare in modo che diventi parte di un percorso di studio e confronto che consenta alle nostre giovani e ai nostri giovani di capire come è nata, attraverso quale dibattito. Vogliamo che le nuove generazioni riscoprano e approfondiscano i valori fondanti di democrazia, libertà, solidarietà e pluralismo culturale che la Costituzione esprime”. Fedeli aggiunge come a tale impegno verranno affiancate iniziative che “non saranno solo culturali, ma saranno momenti di acquisizione di quelle competenze che sono necessarie per una cittadinanza consapevole, che si fondi sulla conoscenza e sul rispetto delle norme che stanno alla base del nostro vivere comune”. “Dobbiamo dare alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi gli strumenti che servono per partecipare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale. Lo faremo attraverso una serie di percorsi specifici, a partire da quello che lanceremo, l’8 gennaio prossimo, insieme al Presidente della Corte costituzionale Paolo Grossi. Al contempo stiamo lavorando al rafforzamento dello studio dell’insegnamento trasversale Cittadinanza e Costituzione, che da quest’anno sarà maggiormente valorizzato anche nell’ambito del nuovo Esame finale del I ciclo – afferma il Ministro.

Lunedì 8 gennaio, a partire dalle ore 10.30, presso l’Istituto Tecnico Agrario Statale “Emilio Sereni” di Roma, il presidente della Corte costituzionale, Paolo Grossi, e il ministro Fedeli firmeranno una Carta d’intenti che darà il via al progetto “Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle scuole” e che prevede un ciclo di incontri tra i giudici della Corte costituzionale e gli alunni degli Istituti scolastici italiani. Saranno approfonditi temi quali la genesi, la composizione e il funzionamento della Corte costituzionale, le sue attività, illustrate attraverso le sentenze che hanno maggiormente inciso sulla vita delle persone. Si potrà, inoltre, fare un confronto con le Corti costituzionali europee. Nel corso dell’iniziativa dell’8 gennaio verrà poi presentato il concorso nazionale “La Costituzione dei ragazzi”, rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado, che si propone di offrire alle studentesse e agli studenti un’occasione di riflessione e confronto sulla nascita della Repubblica e sull’importanza assunta dalla Carta costituzionale nella crescita di un’Italia democratica.

Il 9 gennaio prossimo i 70 anni della Costituzione saranno poi festeggiati al Senato della Repubblica con trecento studentesse e studenti alla presenza del presidente Pietro Grasso, del ministro Fedeli, del ministro del’Economia, Pier Carlo Padoan.

I temi e i valori della Costituzione sono al centro del Piano Nazionale per l’Educazione al Rispetto, presentato dal Miur il 27 ottobre scorso per promuovere nelle scuole azioni educative di cittadinanza attiva e globale. Il Piano viene promosso attraverso la campagna di comunicazione #Rispettaledifferenze. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes