direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro del Console Generale d’Italia e del Comites di Zurigo con il Presidente del Cantone Mario Fehr

ITALIANI ALL’ESTERO

 

ZURIGO – Martedì 21 marzo  – segnala il Comites di Zurigo in una nota – il Console Generale di Zurigo, Min. Giulio Alaimo, accompagnato da una delegazione del Comites, è stato ricevuto dal Presidente del Canton Zurigo in carica, Mario Fehr.

Per il Cantone di Zurigo erano presenti Sarah Notter della Sezione Naturalizzazioni della Direzione Giustizia e Interni ed Irina Kuchinka, collaboratrice scientifica per la Comunicazione. Luciano Alban e Paolo Da Costa, rispettivamente Presidente e Vice Presidente del Comites ed Alessandra Pedrazzoli-Betta rappresentavano dal canto loro la comunità italiana della Circoscrizione consolare di Zurigo.

L’incontro, che si è svolto in un clima di grande rispetto e cordialità, aveva 4 punti all’ordine del giorno: un’estensione del Consiglio degli stranieri a livello cantonale, la naturalizzazione agevolata in merito alla prova di lingua tedesca, un maggiore coinvolgimento in questioni sociali – anche in favore della diffusione della lingua italiana – e un incremento dei posti nelle case di cura e di soggiorno adattati alle esigenze della comunità italiana di terza età.

Il Presidente Fehr ha ascoltato con molta attenzione le richieste e garantito la massima disponibilità, laddove fattibile e costituzionalmente possibile, nel dare in tempi brevi risposte e soluzioni ai temi sollevati dalla delegazione, proponendosi quale tramite presso quelle istituzioni preposte a trattare le varie questioni, in modo che esse possano essere accolte ed ulteriormente discusse dalle direzioni cantonali preposte.

La delegazione è stata informata che a seguito della revisione della Legge che regola le naturalizzazioni, a partire dal 2018, data in cui entrerà in vigore, vi sarà un inasprimento delle condizioni per ottenere la cittadinanza svizzera, per esempio sarà indispensabile essere in possesso del permesso C. Pertanto, è stato consigliato di informare coloro siano interessati ad ottenere la cittadinanza svizzera di avviare le pratiche di richiesta entro il 2017.

Verrà organizzata una serata informativa su questa tematica, conclude la nota del Comites di Zurigo. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes