direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro con Bruno Bozzetto all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

FUMETTO

Il 26 giugno

 

Dal 26 giugno al 2 settembre al Musée de la Bande Dessinée mostra su Bruno Bozzetto e Grégory Panaccione

 

BRUXELLES  (Belgio) – Il Musée de la Bande Dessinée di Bruxelles ospiterà, dal 26 giugno al 2 settembre, un’esposizione su Bruno Bozzetto e Grégory Panaccione, creatori della serie Minivip & Supervip edita in Francia da Soleil.

E il 26 giugno, ore 19,  Bruno Bozzetto sarà all’Istituto Italiano di Cultura (Rue de Livourne, 38). All’incontro con il celebre fumettista italiano seguirà la proiezione del documentario a lui dedicato “Bozzetto non troppo” (2016) di Marco Bonfanti. In italiano con sottotitoli in inglese. Ingresso libero previa prenotazione (v. iicbruxelles.esteri.it)

In una serie di interviste – ambientate soprattutto tra le colline del Bergamasco dove abita – inframezzate con sequenze dai suoi film, Bruno Bozzetto racconta la sua storia, i suoi pensieri, il suo modo di essere, di vedere il mondo e di lavorare. Allo stesso tempo Bozzetto non troppo ci porta con passione e intelligenza nel cuore e nella storia del cinema d’animazione. Tra molte altre cose, Bozzetto spiega e mostra com’è cambiato il modo di creare e di lavorare nel passaggio dal disegno fatto a mano a quello prodotto con l’aiuto del computer.

Bruno Bozzetto nasce a Milano nel 1938 e dimostra presto una grande passione per il disegno e il cinema. Il risultato di queste due tendenze sfocia naturalmente nel disegno animato: all’età di vent’anni realizza Tapum! La storia delle armi, il suo primo cortometraggio d’animazione, che lo impone all’attenzione del pubblico e della critica.

Il più popolare dei caratteri inventati da Bozzetto è il piccolo Sig. Rossi, un signore di mezza età che incarna l’uomo medio in tutti i sensi e in cui gli stessi spettatori dimostrano di riconoscersi, grazie alla sua normalità e alle sue doti non certo da supereroe. Il personaggio ha avuto così successo che nel tempo è diventato il protagonista di tre cortometraggi ed è apparso in tre film.

Bozzetto ha prodotto e realizzato tre lungometraggi animati: West and Soda (1965), Vip, mio fratello superuomo (1968) e Allegro non troppo (1977) per i quali ha ricevuto premi e riconoscimenti dai festival di tutto il mondo, mentre nel 1987 è regista del film Sotto il ristorante cinese. Nel 1990 Mistertao, della durata di soli due minuti e mezzo, gli è valso l’Orso d’oro al Festival di Berlino ed al cortometrggio Cavallette è stata attribuita la Nomination all’Oscar nel 1991. In Italia è anche celebre per le brevi animazioni che realizza in collaborazione con Piero Angela per il suo programma televisivo “Quark”.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes