direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

In corso a Tokyo l’Hydrogen Energy Ministerial Meeting

SVILUPPO SOSTENIBILE

Per il Governo italiano è presente il sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega all’energia Davide Crippa

TOKYO – Il sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega all’energia Davide Crippa partecipa, in rappresentanza del Governo italiano, all’Hydrogen Energy Ministerial Meeting 2018, l’incontro internazionale in corso fino a domani in Giappone che riunisce ministri, rappresentanti di aziende private e altre parti interessate provenienti dai principali Paesi impegnati nel settore dell’idrogeno.

Un’iniziativa in cui si discutono e approfondiscono i futuri indirizzi politici per l’utilizzo dell’idrogeno a livello globale, con l’obiettivo di avviare un percorso di cooperazione internazionale.

“L’Italia ha maturato una lunga esperienza di ricerca nel settore dell’idrogeno e ha coordinato diversi progetti a livello europeo sulla produzione di idrogeno da energia eolica e da altre fonti rinnovabili non programmabili – afferma Crippa. “Tuttavia, le tecnologie per la produzione e l’utilizzo dell’idrogeno richiedono ancora una forte collaborazione internazionale tra i governi, i centri di ricerca e l’industria – prosegue il Sottosegretario – e sono necessari investimenti continui in ricerca, sviluppo e distribuzione per ridurre i costi e migliorare l’efficienza complessiva del sistema che, a sua volta, aiuterà a ridurre il costo dell’idrogeno per gli utenti finali”. “Questo incontro rappresenta un’eccellente opportunità di confronto – conclude Crippa, – considerando anche gli effetti relativi all’integrazione dei mercati dell’energia, la flessibilità dei sistemi e l’uso finale in una vasta gamma di settori”. Sono inoltre previsti incontri con una serie di aziende giapponesi attive nel settore dell’energia per discutere di possibili collaborazioni con l’Italia su progetti innovativi riguardanti i settori dell’automotive, delle energie alternative e della climatizzazione degli edifici. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes