direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

In Aula le mozioni sui monumenti commemorativi in Usa di Cristoforo Colombo

SENATO DELLA REPUBBLICA

Vattuone (Pd): “La comunità italoamericana va supportata nella sua protesta a difesa del navigatore genovese”

 

ROMA – E in corso nell’Aula del Senato la discussione delle mozioni sui monumenti commemorativi in Usa di Cristoforo Colombo.  “Nella società americana – ha affermato il senatore del Pd Vito Vattuone, relatore della mozione n. 834 – si è sviluppato un dibattito aspro sulla conservazione della memoria storica di Cristoforo Colombo. Dev’essere chiaro che noi consideriamo la figura del navigatore genovese non solo un patrimonio culturale della nostra Nazione ma un’eredità culturale dell’umanità, essendo un pioniere del mondo nuovo, è stato anche l’apripista della globalizzazione”.

Per Vattuone le posizioni critiche sulla figura di Cristoforo Colombo hanno raggiunto in America un livello inaccettabile, producendo iniziative che hanno preso di mira statue e raffigurazioni di Cristoforo Colombo. In proposito il relatore ricorda quanto successo a Baltimora, dove una statua eretta nel 1792 è stata distrutta a martellate, e a Detroit,  dove il monumento all’esploratore del 1910 è stato avvolto in un drappo nero. Ricordata inoltre la situazione di  New York, dove il Presidente del consiglio comunale ha proposto di eliminare la statua di Cristoforo Colombo eretta nel 1892 a Columbus Circle, davanti all’ingresso principale di Central Park. “Pertanto con questa mozione – prosegue Vattuone – chiediamo che la comunità italoamericana sia supportata nella sua protesta e per il legame di amicizia che ha sempre contraddistinto il dialogo tra l’Italia e gli Stati Uniti, venga data una corretta lettura del significato e del valore che figure storiche come Cristoforo Colombo portano con sé. Questo sostegno si determina soprattutto mediante iniziative, in collaborazione con le comunità italoamericane, con i centri studi e le università – conclude Vattuone – tese ad approfondire una figura che merita, attraverso la conoscenza storica, la massima integrità e assoluta dignità della memoria”. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes