direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il vescovo di Cefalù in visita alla Cooperativa Sant’Antonio in Geraci Siculo, creata da giovani geracesi per accogliere minorenni migranti

MIGRAZIONI

Mons. Marciante: Trattenere i giovani nei nostri paesi e allo stesso tempo accogliere chi viene in cerca di speranza

CEFALÙ – “Oggi mi avete reso felice perché ho visto realizzato un grande sogno: trattenere i giovani nei nostri paesi, ma allo stesso tempo accogliere chi viene qui in cerca di speranza”. Lo ha detto il Vescovo di Cefalù, Mons. Giuseppe Marciante visitando la Cooperativa Sant’Antonio in Geraci Siculo, creata da giovani Geracesi per accogliere minorenni migranti.

“Oggi – ha detto il presule – ho incontrato un gruppo di giovani che vogliono restare al Sud e che danno speranza ad altri giovani che vengono dal Sud del mondo; devo dire che qui c’è qualcosa di nuovo. Il vostro è un servizio di accoglienza per chi cerca speranza nel nostro paese: qui si sposano due diritti, quello di restare e quello di immigrare. Quanti dei nostri giovani sono partiti perché non trovavano speranza”.

Mons. Marciante ha ringraziato il parroco per aver messo a disposizione i beni della Parrocchia di Santa Maria Maggiore: “questo è ciò che intendo nel dire che la Comunità Diocesana è pronta a mettere a disposizione i suoi beni. Il Signore Gesù non mette confini all’umanità, ma ne spalanca i cuori”. La Cooperativa ha sede in locali messi a disposizione dalla Parrocchia Santa Maria Maggiore e dalla Fondazione Castello.(Migrantes online/Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes