direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il sottosegretario al Miur De Filippo sull’incontro con segretario di Stato della Scienza e dell’Istruzione croato Tome Antičić

INCONTRI ISTITUZIONALI

Nell’ambito della riunione plenaria del Comitato dei Ministri Italia-Croazia alla Farnesina

“Una sessione di lavoro proficua su cooperazione scientifica, tecnologica e universitaria e sullo sviluppo del programma Erasmus+”

 

ROMA –  “Una sessione di lavoro molto produttiva, nel corso della quale ci siamo soffermati, in particolare, sui temi della cooperazione nel campo della scienza e tecnologia e della cooperazione universitaria, e sullo sviluppo del programma Erasmus+”. Così il sottosegretario al Miur Vito De Filippo ha commentato l’incontro con il segretario di Stato della Scienza e dell’Istruzione croato, Tome Antičić, tenutosi nell’ambito della riunione plenaria del Comitato dei Ministri Italia-Croazia alla Farnesina.

“Sul fronte della cooperazione nel campo della scienza e della tecnologia – ha spiegato il sottosegretario – ho potuto annunciare l’iniziativa di un nuovo, importante, progetto scientifico promosso dall’Italia, relativo all’infrastruttura europea delle scienze religiose, chiamato ‘Resilience’, proponendo una stretta collaborazione tra i governi italiano e croato. Quanto alla cooperazione universitaria – che cammina ormai dal 2008 sulla base dell’Accordo di cooperazione culturale e d’istruzione – col Segretario Antičić  abbiamo convenuto sulla la necessità di continuare insieme a lavorare per il rafforzamento del polo per la formazione superiore e la ricerca delle macro regioni Alpina e Adriatico Ionica. Ho infine espresso la convinzione del Governo italiano che la comune appartenenza allo Spazio Europeo della formazione superiore richiami i nostri Paesi sulla necessità di sostenere, nel prossimo bilancio dell’Unione Europea, una moltiplicazione degli stanziamenti per il programma Erasmus – ha concluso De Filippo -dedicando specifiche linee di finanziamento a sostegno di quelle studentesse e quegli studenti meritevoli che, per motivi di reddito, non abbiano avuto sin qui la possibilità di accedere a questa straordinaria forma di integrazione e di crescita che costituisce il programma-bandiera dell’Europa”. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes