direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il programma di eventi promosso dall’Ambasciata d’Italia a Tunisi

SETTIMANA DELLA CICUNA ITALIANA

Dal 19 al 23 novembre sono previsti eventi culturali, degustazioni, tavole rotonde e show cooking. Tra i protagonisti lo chef stellato di origine siciliana Pino Cuttaia

 

TUNISI – Si svolgerà anche in Tunisia la “Settimana della Cucina Italiana”, dal 19 al 23 novembre, con un programma ricco di eventi culturali, degustazioni, tavole rotonde e show cooking.

La manifestazione sarà occasione per mettere in luce la vicinanza di Italia e Tunisia anche in termini gastronomici, così come le radici comuni delle due tradizioni culinarie. Il tema portante sarà infatti quello della “Dieta Mediterranea”, modello alimentare sostenibile dal punto di vista economico e ambientale ma anche per la salute umana. Gli eventi in programma lasceranno spazio anche alla riflessione sullo spreco alimentare, sulla sostenibilità e sul consumo responsabile.

Conosciuto per la sua cucina che promuove uno stile alimentare mediterraneo e sostenibile, lo chef stellato di origine siciliana Pino Cuttaia sarà fra i protagonisti della Settimana con la sua filosofia del “cibo come cultura” e del “mare (il Mediterraneo) come un orto” che offre dei prodotti specifici per ogni stagione.

La settimana avrà inizio il 19 novembre alla Dante Alighieri di Tunisi con la presentazione del libro “L’alimentazione degli Italiani in Tunisia” di Marinette Pendola e la proiezione del film di Claudio Cupellini “Lezioni di cioccolato”. Il 20 novembre lo chef Pino Cuttaia terrà una lectio all’Istituto Italiano di Cultura, dove il giorno seguente si svolgerà un seminario di sensibilizzazione sugli sprechi alimentari per presentare delle semplici azioni per ridurli. Il programma termina il 23 novembre all’hotel Sheraton di Tunisi con una tavola rotonda sull’economia circolare e una dimostrazione organizzata dall’Associazione delle Mariette di Casa Artusi, che insegnerà al pubblico come preparare la pasta fatta in casa secondo l’antica ricetta romagnola.

La Settimana della Cucina italiana sarà anche l’occasione per gli studenti di due istituti alberghieri tunisino e italiano di realizzare uno scambi all’insegna della conoscenza reciproca.

L’evento è organizzato dall’Ambasciata d’Italia insieme all’Istituto Italiano di Cultura e all’Agenzia Ice per la promozione degli investimenti, in collaborazione con la Camera Tuniso-Italiana del Commercio e dell’Industria, l’Accademia della Cucina Italiana e l’Istituito Dante Alighieri.

La diffusione dell’enogastronomia italiana nel mondo contribuisce al successo dell’export agroalimentare italiano che, secondo le stime, raggiungerà i 50 miliardi entro il 2020. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes