direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il “papà” italiano di quattro presidenti americani, il viaggio in Italia degli Hornby, la startup irlandese che parla veneto

ITALIANI ALL’ESTERO

Sono tra le storie di emigrati nel “Messaggero di sant’Antonio” per l’estero di dicembre
PADOVA – Il “papà” italiano di quattro presidenti americani, il viaggio in Italia degli Hornby, la startup irlandese che parla veneto. Sono alcune delle storie dei nostri emigrati nel “Messaggero di sant’Antonio” per l’estero di dicembre.
Riportare alla luce la normalità dell’imperfezione e dimostrare ai disabili che ancora sono nell’ombra che si può vivere in pienezza nonostante il limite. È questo il senso del viaggio in Italia che la nota scrittrice di origini palermitane trapiantata a Londra, Simonetta Agnello Hornby, ha compiuto con il figlio George, disabile a causa di una grave forma di sclerosi multipla. La loro esperienza, che è diventata un libro scritto a quattro mani, Nessuno può volare, e un docufilm, è raccontata da Giulia Cananzi in “In viaggio con gli Hornby”.
La famosa scultura dei Padri della Patria americana del Mount Rushmore, la “montagna dei presidenti”, forse il più noto monumento degli Stati Uniti, ha tra i suoi autori anche un italiano. Originario di Meduno, nel Pordenonese, si chiamava Luigi Del Bianco ed era capo intagliatore, ma solo oggi, grazie alla caparbietà di due suoi eredi, gli è stato riconosciuto questo ruolo. La sua storia nell’articolo di Nicoletta Masetto “Un italiano ‘padre’ di quattro presidenti”.
I dubliners hanno cambiato volto e… lingua. Oggi, tra gli abitanti di Dublino, si contano migliaia di giovani approdati qui per lavoro. Molti di loro parlano italiano. Tra i nostri connazionali, attratti soprattutto dalla dinamicità del settore dell’Information Technology, c’è Nicola Farronato, 40 anni, di Bassano del Grappa, fondatore della B-sm@rk, una startup digitale che sviluppa soluzioni marketing basate sulle emozioni. Lo ha intervistato Sabina Fadel in “B-sm@rk, la startup parla veneto”.(Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes