direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Il Mondo in Casa”: a Brera per un “giro del mondo” senza muoverti da Milano

SCALABRINIANI

Dal 3 maggio al 27 giugno, con un calendario ricco di incontri e proposte culturali, si viaggerà attraverso musica, arte e sapori nel “mondo che abita a Milano”, conoscendo da vicino quattro diversi paesi e comunità: Repubblica Dominicana, Moldavia, Egitto e Cina

MILANO – Il 3 maggio alle ore 19.30, a Milano, presso la sede centrale dell’Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo (ASCS) in Piazza del Carmine 2, prenderà nuovamente il via “Il Mondo in Casa. Musica, arte e sapori dal mondo”, un’iniziativa, giunta alla 4a edizione, per incrociare e conoscere meglio il volto multietnico di Milano.

Si sente parlare spesso di multietnicità, di società in cui le migrazioni da sempre hanno ridisegnato attraverso le lingue, le culture, le usanze le forme di una convivenza colorata. Milano ne è un esempio, con i suoi quartieri più caratteristici, dove si può scoprire una città dalle tante anime, dalle sorprendenti sfumature culturali, dai profumi e dai sapori di quasi ogni latitudine del mondo. Milano, però, come tutte le metropoli moderne, pur ospitando oltre 110 associazioni culturali di migranti, vive ancora la sfida di diventare una “città inclusiva” dove le comunità si possano incontrare quotidianamente, generando costantemente una crescita sociale e culturale.

Dal 3 maggio prossimo fino al 27 giugno, con un calendario ricco di incontri e proposte culturali, si viaggerà attraverso musica, arte e sapori nel “mondo che abita a Milano”, conoscendo da vicino quattro diversi paesi e comunità: Repubblica Dominicana, Moldavia, Egitto e Cina.

Il progetto “Il Mondo in Casa” opera in questo senso, ponendosi ormai come una buona prassi all’insegna dell’incontro e del dialogo, ingredienti base per offrire occasioni di comunicazione, il “fare rete” tra le varie realtà presenti nel capoluogo lombardo, costruendo legami e ponti sempre più stabili. “L’incontro”, sottolinea P. Claudio Gnesotto, Presidente ASCS, “è il tema “scalabriniano” per tutte le attività del 2019, include i tanti “altri” che gravitano attorno a noi, ma è “essenziale” per la comprensione di noi stessi: l’altro sarà sempre “altro”, però, l’incontro è l’occasione di percepire l’orizzonte comune che si chiama umanità”. Per visionare il calendario degli eventi su Facebook, https://www.facebook.com/pg/ascsonlus/events/. (INFORM)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes