direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Trenta in Brasile per sostenere l’export italiano in occasione della Latin American Defence and Security exhibition (Laad)

MINISTERO DELLA DIFESA

RIO DE JANEIRO – Esportare il made in Italy, promuovere l’industria italiana della difesa nel mondo, è una delle priorità del Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, che ha concluso il suo secondo viaggio in Brasile per una serie di incontri bilaterali con le Autorità di Governo con cui in nostro Paese sta lavorando a un’agenda che tocca diversi programmi del settore della difesa: terrestre, elicotteristico, navale, aereo e spaziale, in attuazione degli accordi in vigore.

A Rio de Janeiro, il Ministro Trenta ha preso parte all’inaugurazione della Latin American Defence and Security exhibition (Laad), la più importante fiera dedicata all’industria della difesa dell’intero continente latino americano, punto di riferimento per molti Paesi della regione, alla quale partecipano numerose imprese italiane leader nel settore a livello mondiale.

Accompagnata dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, la titolare del Dicastero ha incontrando le aziende italiane che in Brasile esportano le eccellenze tecnologiche italiane.

Sono diversi i contratti già firmati tra l’Italia e il Brasile. Tra gli altri, quello che Leonardo ha stipulato (attraverso la controllata Telespazio Brasil) con Petrobas per il monitoraggio satellitare delle piattaforme petrolifere.

 “Lo spazio è un terreno promettente di cooperazione e in questi mesi vi sono stati incontri tra l’aeronautica brasiliana, l’industria e le Autorità italiane e sta emergendo un interesse a una collaborazione in materia di satelliti per l’osservazione della terra con tecnologie radar nelle quali l’Italia è molto avanzata” ha spiegato il Ministro Trenta.

Una partnership strategica, quella con il Brasile, che tale rimarrà nonostante la mancata assegnazione della gara per le corvette Tamandare: “non nascondo la delusione, visto che per circa dieci anni la nostra impresa Fincantieri ha lavorato con la Marina brasiliana su questo progetto, ma la nostra collaborazione non è certo legata ad una singola commessa”.

“Il mio impegno per l’export italiano sarà sempre tra le mie priorità perché sono consapevole delle nostre capacità e delle nostre eccellenze già molto apprezzate in questo Paese”.

“Ritengo inoltre, ha spiegato il Ministro Trenta, che da queste visite possa scaturire un’agenda di collaborazione tra i due Paesi, anche sui temi della Difesa nei vari settori come quello terrestre, elicotteristico, navale, aereo e spaziale”.

Durante la sua permanenza in Brasile il ministro Trenta ha avuto anche un colloquio bilaterale con il collega Fernando Azevedo E Silva. Sul tavolo tanti temi di comune interesse, tra i quali la collaborazione industriale e la Nato. (m.r.e.f. – Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes