direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta è intervenuta alla premiazione del concorso “Uno scatto in avanti: le donne nella Difesa” ed alla presentazione del volume “Italia Nato 1949 – 2019”

SALONE DEL LIBRO DI TORINO

TORINO – Il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha visitato gli spazi espositivi del Dicastero presente anche quest’anno al Salone del Libro di Torino. In particolare la titolare del Dicastero ha preso poi parte alla premiazione del concorso fotografico “Uno scatto in avanti: Le donne nella Difesa”.

“Riflettere sul ruolo delle donne nella società e nella nostra Difesa in particolare, arricchisce il senso di consapevolezza e responsabilità che tutti noi abbiamo verso la collettività” ha detto la titolare del Dicastero che ha poi aggiunto: “E’ questo un tema al quale, come donna e come Ministro tengo tantissimo, perché in questi mesi ho potuto apprezzare lo straordinario valore aggiunto delle donne nell’ambito di una realtà particolare come la Difesa, perfettamente integrate nel quotidiano impegno al servizio del Paese, contro ogni violenza, abuso, discriminazione”.

A premiare i tre scatti migliori (autore e soggetto della fotografia) il Ministro Trenta, il Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Luigi De Leverano e il Presidente del Comitato Unico di Garanzia, dott.ssa Cristiana D’Agostino. Presente, tra gli altri, il Consigliere di Fiducia, Angelina

Successivamente è intervenuta alla presentazione del volume dedicato alla NATO ed al ruolo dell’Italia all’interno dell’Alleanza Atlantica: “Italia NATO 1949 – 2019. 70 anni di partenariato nell’Alleanza Atlantica” dell’Ambasciatore Alessandro Minuto Rizzo e del Prof. Matteo Bressan.

 “L’Italia è stata pienamente partecipe di ogni fase storica e di ogni evoluzione della NATO, fin dalla sua fondazione” ha detto il Ministro che nel suo intervento ha sottolineato la centralità della NATO quale “organizzazione di riferimento per garantire un’adeguata cornice di sicurezza all’intera regione euro-atlantica, per esercitare la dissuasione, la deterrenza e la difesa militare contro qualunque minaccia”.

“In tale contesto – ha aggiunto – il nostro Paese contribuisce alle diverse iniziative dei Tre Core Tasks in materia di Difesa Collettiva, Gestione delle Crisi e Sicurezza Cooperativa. Al tempo stesso, l’Italia continua a promuovere tutte le iniziative per orientare e rafforzare l’Alleanza verso il Mediterraneo e il Medio Oriente al fine di affrontare, in modo sistemico, le continue crisi e la perdurante instabilità in tale regione, così come la minaccia del terrorismo e dell’estremismo violento”. (m.r.e.f. – Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes