direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Meeting dei Veneti nel Mondo raccontato dalla coordinatrice del Gruppo giovani ABM, Marianne Pollazzon

ASSOCIAZIONI

 

BELLUNO . In concomitanza della Consulta dei veneti nel mondo si è svolto a Vicenza, dal 27 al 29 luglio, presso il Palazzo Barbarano, il  Meeting del Coordinamento dei giovani Veneti e giovani oriundi Veneti.

Durante quest’incontro i giovani hanno valutato gli esiti delle iniziative proposte lo scorso anno e si sono confrontati con le realtà attuali dei rispettivi Paesi e Associazioni.

In seguito all’attività di comunicazione portata avanti a partire dal Meeting del 2016 (sito, pagina Facebook), i giovani quest’anno hanno creato un profilo Instagram “giovani veneti”, proponendo di implementare l’utilizzo di questi sistemi multimediali a sostentamento e condivisione della piattaforma comitatogiovaniveneti.org e a tale fine si continuerà ad utilizzare gli hashtag #giovanivenetinelmondo #comunitavenete #veneto #associazionismo; inoltre hanno  chiesto alle associazioni, ai comitati e alle federazioni all’estero la collaborazione per il supporto della piattaforma contribuendo con l’inserimento di materiali condivisi (contatti, archivio fotografico, informazioni, lista associati).

Problematiche ancora attuali delle associazioni sono la mancanza di un ricambio generazionale, l’impoverimento dei valori dell’associazionismo e del volontariato, la perdita della lingua e cultura Veneta; c’è la necessità di invogliare anche i più giovani a contribuire alle varie realtà venete nel mondo e di rilanciare lo spirito d’aggregazione attraverso la realizzazione di eventi culinari, culturali e sportivi, mirati ad avvicinare le nuove generazioni. E’ stato presentato dai veneti di Urussanga, in Brasile, il progetto “Ostrega”: è un progetto per la costruzione di un vocabolario in lingua veneta online. Al fine di ampliare e supportare questa iniziativa i giovani si sono proposti di aiutare nella raccolta di contenuti da pubblicare.

Il comitato giovani veneti ha proposto inoltre possibili scambi culturali tramite tandem-learning in cui le persone si rendano disponibili ad insegnare la propria lingua a potenziali interessati di altri Paesi. Il tutto senza alcun costo, tramite video chiamate. Come molti oriundi desiderano venire a conoscere la terra dei propri avi, così i giovani italiani manifestano la volontà di conoscere le terre d’emigrazione veneta. Il tandem permetterà quindi, una volta creato il legame, l’incontro culturale e l’ospitalità reciproca.

In merito alla formazione è stato chiesto che nella redazione dei bandi vengano considerati  stage formativi e corsi intensivi sui metodi imprenditoriali. I giovani vorrebbero ispirarsi al concetto di micro-impresa, che ha reso grande l’economia del Veneto negli ultimi anni.

Punto conclusivo del documento redatto dal coordinamento dei giovani è relativo alla notizia che il CGIE ha reso nota la disponibilità dei rappresentanti di Governo, Parlamento e Regioni ad avviare i lavori per la convocazione della “Conferenza permanente Stato Regioni Province Autonome CGIE”. I partecipanti al Meeting chiedono una partecipazione attiva in questa conferenza nel corso della quale si possano indicare le linee principali di modifica politiche di Governo, Parlamento e Regioni per la comunità Veneta all’estero. E’ importante che il Veneto partecipi attivamente così da rendere più efficaci le politiche e le iniziative anche con riferimento alla nuova emigrazione.

Il Meeting si è concluso con l’elezione della nuova coordinatrice, nella figura di Maria Laura Hidalgo, Argentina. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes