direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il gen. Stefano Del Col, capo della missione e comandante di Unifil in Libano, ha incontrato i leader delle Forze Armate libanesi e israeliane

MINISTERO DELLA DIFESA

 

NAQOURA (Sud del Libano) – Il generale di Divisione Stefano Del Col, capo della missione e comandante di UNIFIL in Libano, ha incontrato i leader delle Forze Armate libanesi e israeliane.

L’incontro, informa il Ministero della Difesa,  è stato il primo dopo gli eventi accaduti lo scorso 1° settembre, i cui conseguenti gravi sviluppi lungo la Blue Line hanno costituito l’argomento principale della discussione, insieme alle violazioni terrestri e dello spazio aereo da parte israeliana e alle altre questioni che rientrano nell’ambito dell’applicazione della risoluzione n. 1701 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

Nel suo intervento il comandante di Unifil ha voluto sottolineare quanto gli eventi del 1° settembre costituiscano una grave violazione della cessazione delle ostilità lungo la Blue Line, con il conseguente rischio di sfociare in una incontrollabile escalation di violenza. Ha anche espresso il proprio apprezzamento nei confronti di entrambe le parti per l’impegno posto nell’accogliere le richieste di Unifil, nel contenere la situazione e ripristinare la calma lungo la Blue Line.

Il generale Del Col ha ancora una volta esaltato la centralità del ruolo dell’azione di collegamento e coordinamento con le parti, come efficace strumento per ripristinare la calma e la stabilità nell’area, invitando entrambi gli attori a mantenere attivo il loro impegno con Unifil al fine di proteggere la Blue Line dal più ampio conflitto regionale, garantendo che le complesse dinamiche e i numerosi eventi che si verificano al di fuori dell’area di operazioni non vadano ad intaccare la stabilità garantita fino ad oggi.

Le riunioni tripartite, presiedute dal capo della missione e comandante di Unifil in Libano, si sono tenute regolarmente a partire dalla fine della guerra del 2006 e rappresentano – si sottoline dal Ministero della Difesa, un meccanismo essenziale per la prevenzione dei conflitti e per la costruzione della fiducia reciproca.(Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes