direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Capo dello Stato ricorda il Presidente Scalfaro a 100 anni dalla nascita

QUIRINALE

Mattarella: La Repubblica e la sua democrazia sono presidiate da regole. Queste valgono per tutti, senza aree di privilegio per nessuno, neppure se investito di pubbliche funzioni; neppure per gli esponenti politici. Perché nessun cittadino è al di sopra della legge

ROMA – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto a Palazzo Montecitorio alla cerimonia in occasione del 100° anniversario della nascita del Presidente emerito della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Dopo il saluto del Presidente della Comunità di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo, hanno preso la parola il Presidente della Società Dante Alighieri, Andrea Riccardi e Luciano Violante, già Presidente della Camera dei deputati.

“Come hanno disposto i costituenti, nel nostro ordinamento non esistono giudici elettivi – ha affermato il presidente Mattarella nel suo intervento conclusivo -. I nostri magistrati traggono legittimazione e autorevolezza dal ruolo che loro affida la Costituzione. Non sono, quindi, chiamati a seguire gli orientamenti elettorali ma devono applicare la legge e le sue regole.

Come spesso ebbe a ricordare anche il presidente Scalfaro, queste valgono per tutti, senza aree di privilegio per nessuno, neppure se investito di pubbliche funzioni; neppure per gli esponenti politici. Perché nessun cittadino è al di sopra della legge.

La Repubblica e la sua democrazia sono presidiate da regole – ha concluso il capo dello Stato -. Il rispetto di queste è indispensabile: sempre, quale che sia l’intenzione di chi si propone di violarle”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes