direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 9 aprile “L’Arminuta”, Donatella Di Pietrantonio all’Istituto italiano di Cultura di Amburgo

INCONTRI CON GLI AUTORI

 

AMBURGO (Germania)- Domani 9 aprile alle ore 19:00 l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo – nell’ambito della  rassegna “Scrittori in biblioteca” –   ospiterà la scrittrice Donatella Di Pietrantonio, che presenterà il suo romanzo “L’Arminuta” (pubblicato in traduzione tedesca per i tipi Antje Kunstmann nel 2018). La moderazione e la traduzione saranno a cura di Paola Barbon. La partecipazione all’evento è gratuita (per prenotare si veda iicamburgo.esteri.it).

Al paese, tutti la chiamano soltanto l’Arminuta, cioè quella che è tornata. Come mai è stata rimandata a casa dei suoi genitori naturali? Chi è sua madre? Quella che l’ha partorita o quella con cui è cresciuta? La traduttrice Maja Pflug ha trasferito questo testo sospeso in aria, sensuale, pieno di tenerezza e poesia in un tedesco meraviglioso. Il romanzo “L’Arminuta“ racconta, con toccante bellezza e chiarezza, il destino di una bambina, evitando di ricorrere a logori cliché.

Donatella Di Pietrantonio è nata nel 1963 ad Arsita (Teramo) e vive a Penne (Pescara) dove esercita la professione di dentista pediatrico. I suoi romanzi “Meine Mutter ist ein Fluss” (Mia madre è un fiume) (Kunstmann 2013) e “Bella mia (Bella mia)” (Kunstmann 2015) sono stati più volte premiati. “L’Arminuta” ha vinto il Premio Campiello 2017 e con esso ha raggiunto il successo internazionale. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes