direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 5 agosto, a Melbourne, “Leonardo Da Vinci. Science Before Science”

CONFERENZE

Il Coasit ospita il professor Fabrizio Galli, direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano

MELBOURNE – Si svolgerà lunedì 5 agosto alle ore 18.30 presso il Coasit di Melbourne (199 Faraday Street, Carlton) la conferenza del professor Fiorenzo Galli intitolata “Leonardo Da Vinci. Science Before Science”, organizzata in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Canberra, il Consolato generale d’Italia a Melbourne, l’IIC e la locale Società Dante Alighieri. Fabrizio Galli è direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano.

Leonardo da Vinci è un’icona culturale globale, un simbolo di curiosità e conoscenza interdisciplinare. 500 anni dopo la sua morte, la sua capacità di osservare la natura e i suoi metodi di lavoro continuano a ispirare ricercatori, scienziati e innovatori in tutto il mondo. Il professor Fiorenzo Galli, in un resoconto accessibile della versatilità del pensiero di Leonardo da Vinci, ne ravviverà la freschezza e ne illustrerà la costante importanza.

Fiorenzo Galli (Milano, 1955) è laureato in Economia politica e Finanza presso l’Università degli Studi di Milano. Dal 2001 è direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano e professore di Museologia contemporanea all’Università degli Studi di Milano dal 2007. Membro del Consiglio di fondazione del Deutsches Museum di Monaco, del Comitato nazionale italiano per le celebrazioni del Leonardo da Vinci del 2019 e del gruppo di lavoro nazionale per Expo Dubai 2020, il professor Galli è autore di oltre un centinaio di pubblicazioni scientifiche e del libro “Milano e le sue rotte obbligate. Appunti per una cittadinanza sostenibile”, tradotto in inglese da Guerini e Associati, 2017. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform