direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 21 maggio a Roma la mini maratona “ Race for the Cure 2017”

SOLIDARIETA

Fra i partecipanti anche Casa Scalabrini 634, la struttura scalabriniana d’accoglienza e integrazione dei rifugiati della capitale

 

ROMA – Casa Scalabrini 634, la struttura scalabriniana d’accoglienza e integrazione a Roma, è il centro operativo del programma “Comunità Accogliente Inclusiva” (CAI) della congregazione dei missionari scalabriniani. In Via Casilina 634 accoglie in semi-autonomia famiglie e giovani rifugiati e promuove la cultura dell’integrazione con attività gratuite e aperte a tutti: richiedenti asilo, rifugiati, migranti e comunità locale.

Domenica 21 maggio 2017 Casa Scalabrini 634 parteciperà alla Race for the Cure 2017, la mini maratona di cinque kilometri che, partendo da piazza della Bocca della Verità, attraverserà il centro di Roma. L’evento sportivo è aperto a tutti e chiude il weekend di solidarietà (19-21 maggio) organizzato al Circo Massimo dalla Susan G. Komen Italia, realtà in prima linea nella lotta ai tumori del seno e con la quale nei mesi scorsi Casa Scalabrini 634 ha portato avanti in favore delle donne migranti e rifugiate il percorso “Salute Donna per la prevenzione oncologica”.

«La collaborazione con la Susan G. Komen Italia per il progetto “Verso le donne. Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile” – ha dichiarato fratel Gioacchino Campese, direttore del programma CAI – ci ha permesso di rafforzare il nostro impegno nell’ambito della salute. Raggiungendo le donne delle fasce più vulnerabili, siano esse migranti, rifugiate o appartenenti alla comunità locale, possiamo ampliare il nostro impatto sul territorio anche al di fuori del nostro municipio”. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes