direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 10 giugno a Roma convegno finale del progetto “Re-Lab: start up your business”

POLITICHE DI INTEGRAZIONE

 

Le idee dei rifugiati diventano imprese

 

ROMA – Il 10 giugno a Roma si terrà il convegno di chiusura  del progetto “Re-Lab: start-up your business” (www.ideatua.it) .Il progetto – finanziato dal Ministero dell’Interno-Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione e dall’Unione Europea, nell’ambito del Fondo Europeo per i Rifugiati, annualità 2011/2012 – è volto a promuovere iniziative imprenditoriali di persone Titolari di Protezione Internazionale (TPI), fornendo competenze e strumenti utili all’avvio di attività economiche, accompagnando le persone in un percorso di orientamento e formazione e sostenendo la creazione di nuove imprese.

Il convegno di chiusura – che si svolgerà dalle ore 14.30 alle ore 18.30 presso l’Istituto dell’Enciclopedia italiana, Palazzo Mattei di Paganica, Sala Igea, Piazza della Enciclopedia Italiana, 4  –  intende illustrare i risultati conseguiti dall’esperienza biennale (giugno 2012 – giugno 2014), presentando le linee guida elaborate dal progetto per orientare i programmi volti a facilitare i percorsi d’integrazione e di autonomia imprenditiva dei TPI e le 14 attività imprenditoriali avviate dai beneficiari, attraverso alcune testimonianze dirette dei neo-imprenditori del progetto Re-Lab.

Le linee guida sono state elaborate dal progetto anche sulla base dei contributi raccolti nei quattro incontri territoriali che sono stati organizzati a Milano, Trento, Torino e Catania, per valutare come e in che misura le iniziative d’incentivazione all’autoimpiego e di creazione d’impresa possano rappresentare prospettive di successo anche per questa specifica tipologia di beneficiari.

Tra le 14 imprese avviate dal progetto ci sono: tre sartorie, un’officina di riparazione di biciclette, due servizi di assistenza informatica e di riparazione di computer e cellulari, un’impresa di comunicazione, una società di consulenza per imprese che vogliano investire in Africa e per l’organizzazione di fiere, un negozio di vendita di prodotti alimentari e accessori etnici, un’attività di vendita di capelli e forniture per parrucchieri.

Il progetto è stato gestito dall’International Training Centre of the ILO (ITC-ILO) insieme con l’Associazione Microfinanza e Sviluppo Onlus, il Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR), Micro Progress Onlus e il Comune di Venezia.(Programma dell’evento: http://www.ideatua.it/wp-content/uploads/2014/05/Programma-Convegno-ROMA_10_06_2014.pdf ) (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes