direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Gran Bretagna – Una fiaba per Marco e Gloria

ITALIANI NEL MONDO

Dal Messaggero di sant’Antonio, luglio-agosto 2018

LONDRA – C’ erano una volta un cavaliere e una principessa. Il loro amore, nato sui banchi dell’università a Venezia, è una favola moderna, fatta di gioie e scelte condivise. Come quella di partire, divenuti entrambi promettenti architetti, per un Paese lontano dove iniziare una nuova vita. La storia di Gloria Trevisan e Marco Gottardi, i due ventisettenni veneti morti, insieme ad altri residenti, nel rogo della Grenfell Tower a Londra il 14 giugno 2017, è stata raccontata da Daniela Burigotto, mamma di Marco, in una fiaba (disegni di Roberta Gattel, amica del giovane) che, in queste settimane, arriva in Gran Bretagna.

«La storia di Marco e Gloria non poteva finire intrappolata in quella torre – afferma il marito e papà di Marco, Giannino –. Loro sono ancora con noi, nel ricordo e nei tanti sogni e segni che vediamo: dalla passione per lo studio al sacrificio, dall’attenzione al bello e al giusto. Il dolore rimane, ma è bello vede­ re bambine e bambini, che leggono la loro storia, cogliere questo inno alla vita».

Il libro, che ha già ricevuto richieste da tutto il mondo, viene spedito dalla Fondazione Grenfellove, voluta dai genitori di Marco, per promuovere l’istruzione dei giovani, oltre a favorire la ricerca di materiali sicuri e la cultura della legalità e del rispetto delle norme in campo edile.

«È stato tradotto in inglese – prosegue il papà di Marco –. Abbiamo spedito 720 copie all’Istituto di cultura italiana di Londra e a una scuola dell’infanzia londinese. Il tutto grazie alla collaborazione del consolato italiano. Alcune copie, autografate da Daniela, sono state inviate alla regina Elisabetta e agli otto bambini discendenti della famiglia reale, compreso l’ultimo nato, figlio di William e Kate». Il ricordo dei due architetti è molto vivo a Londra non solo tra i tanti italiani, ma anche tra gli inglesi. La BBC ha trasmesso un documentario sulla loro storia. In Italia la troupe ha girato immagini a Venezia, allo Iuav, e a casa di Marco. Un’associazione londinese, sorta in memoria di Gloria, ha promosso un concerto di musica classica e italiana a Fulham, quartiere di Londra, la vigilia del primo anniversario del rogo.

«Gloria e Marco Award» è il premio in 7.500 sterline, circa 8.500 euro, che prevede una borsa di studio per laureati italiani in architettura allo Iuav di Venezia che si trasferiranno nel Regno Unito. A Londra Gloria aveva trovato lavoro al Peregrine Bryant Architecture Building and Conservation (che ha voluto il premio), mentre Marco al Creative Ideas & Architetture Office. Nella fiaba il destino concede loro una seconda possibilità: il cavaliere coraggioso salva la sua principessa dal drago di fuoco. Insieme vivranno in un mondo di luce e amore, circondati da farfalle colorate e libellule.   (Nicoletta Masetto  – Il Messaggero di sant’Antonio, edizione italiana per l’estero /Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes