direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Germania, il 23 aprile commemorazione dell’eccidio di Treuenbrietzen

MEMORIA

Organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Berlino in collaborazione con il Comune di Treuenbrietzen

Nel 1945 furono trucidati 127 internati militari italiani

 

BERLINO – Domenica 23 aprile a partire dalle ore 11:00, in concomitanza con la Festa della Liberazione, avrà luogo la consueta cerimonia di commemorazione dell’eccidio di Treuenbrietzen organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Berlino in collaborazione con il Comune di Treuenbrietzen, in Brandeburgo .

La sera del 21 aprile 1945, l’arrivo di truppe sovietiche e la fuga dei guardiani comportò l’apertura dei Campi di Lavoro della zona di Treuenbrietzen, cittadina situata a 70 chilometri a sud ovest di Berlino, destinati ai prigionieri di guerra e ai lavoratori forzati di diverse nazionalità, impiegati nelle aziende Kopp & Co e Dr. Kroeber & Sohn.

Il 23 aprile però, dopo che le truppe sovietiche proseguirono la loro avanzata, un reparto militare tedesco separò gli internati militari italiani dal resto dei prigionieri e li trucidò in una cava nei pressi della località di Weinbergen. Delle 127 vittime accertate, 111 poterono essere identificate.

Il programma della cerimonia:

Ore 11:00 Incontro nella Piazza del Municipio di Treuenbrietzen. Ore 11:15 Memoriale italiano a Nichel. Commemorazione comune dell’eccidio degli internati militari italiani. Allocuzione del Consigliere Susanna Schlein. Benedizione: Parroco di Treuenbrietzen Burkhard Stegemann.

Ore 12:00 circa Cimitero d’Onore di Treuenbrietzen “Triftfriedhof”. Deposizione di una corona e momento di raccoglimento in onore delle vittime civili della Seconda Guerra Mondiale. Preghiera del Pastore di Treuenbrietzen Gunter Seidel.

Ore 12:45 Memoriale di Treuenbrietzen “Kriegsgräbergedenkstätte” sito nella Jüterbogerstraße. Deposizione comune di una corona nel memoriale in onore dei soldati sovietici caduti. Allocuzione dell’Ambasciata della Federazione Russa, Ambasciatore V. Grinin.

Successivamente: piccolo ricevimento del Sindaco (con il contributo dell’Ufficio Affari Sociali dell’Ambasciata d’Italia a Berlino) della città di Treuenbrietzen Michael Knape, presso il Bürgerhaus, Breite Str. 71. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes