direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Fucsia Nissoli (Fi): Il mio viaggio fra i concittadini da Houston a New York, dal Messico al Guatemala, è un viaggio “nell’amore infinito” che contraddistingue ogni connazionale che vive all’estero

ITALIANI ALL’ESTERO

ROMA  – “La scorsa settimana  – spiega l’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald (Fi, eletta nella Circoscrizione estera – Ripartizione Nord e Centro America) – ho avuto l’opportunità di incontrare molti connazionali che, di recente, sono emigrati negli Stati Uniti e, più precisamente, nello Stato del Texas. Mi ha particolarmente colpito per la passione e l’amore che mette, quotidianamente, nella promozione della lingua italiana, in una delle più prestigiose università americane, ovvero la Rice University, la prof.ssa Cristina Ciliberti.

Il suo costante lavoro, come quello di molti connazionali che vivono negli USA, è vitale per dare continuità alla promozione della lingua italiana presso le Istituzioni culturali ed accademiche americane poiché riveste, a parte un plausibile orgoglio, per noi che ci viviamo, una importanza fondamentale per tutto il “Sistema Paese”, poiché raggiunge persone di ogni estrazione sociale e, fra queste, anche coloro che appartengono ad una prossima “elite” che, naturalmente, si sentirà più vicina – ed in qualche modo vincolata – all’Italia ed alla sua cultura. Anche per questa ragione ritengo che debba essere una priorità della nostra attività, anche diplomatica, il sostegno alla nostra cultura attraverso un adeguato servizio linguistico da offrire ai giovani di origine italiana e non solo.

Prima di rientrare a Roma per i lavori parlamentari e le tante iniziative che devo seguire, ho incontrato, in Connecticut, sempre negli Stati Uniti, le comunità calabrese e laziale per un tributo a Lucio Battisti, un artista indimenticabile che con la sua voce e soprattutto i suoi testi poetici, ha promosso la lingua italiana e la sua melodia, unica, nel mondo.

Per quanto possa sembrare scontato, se pure non mi stanco mai di ripeterlo, questo mio interminabile viaggio fra i concittadini, da Houston a New York, dal Messico al Guatemala, è un viaggio “nell’amore” …, infinito, che contraddistingue ogni nostro connazionale che, vivendo all’estero ed a prescindere dai successi, personali e professionali, continua a sentirsi un po’ orfano di quell’Italia che, troppo spesso, ha lasciato a malincuore. Un insieme di sentimenti che varrebbero una riflessione profonda sulla incapacità, spesso, di questo nostro Paese, di riconoscere i propri figli come tali. Forse basterebbe un po’ di amore per tenere unita questa incredibile famiglia che va ben oltre i soli confini nazionali.”, conclude la deputata  Fucsia Nissoli . (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes