direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Francesca La Marca (Pd): Rappresentanza e cultura, due elementi forti dell’italianità nel mondo

ITALIANI ALL’ESTERO

Incontri della deputata eletta all’estero a Ottawa, nel Quebec e in Ontario

 

ROMA – Per Francesca La Marca, deputata del Pd eletta all’estero nella ripartizione del Nord e Centro America, la scorsa settimana è stata in terra canadese densa di impegni istituzionali, finalizzati sia allo scambio di vedute con parlamentari di origine italiana che all’informazione sull’imminente scadenza elettorale del rinnovo dei COMITES che, com’è noto, avverrà il 19 dicembre di quest’anno.

Mercoledì 24 settembre, La Marca ha partecipato, a Ottawa, a una colazione di lavoro con parlamentari di origine italiana, alla presenza dell’Ambasciatore Cornado e del Consigliere Taborri, oltre che del Presidente del National Congresso of Italian-Canadians del distretto della Capitale, Avv. Josephine Palumbo. Interlocutori delle autorità italiane sono stati il Ministro Fantino e gli onorevoli Stella Ambler e Dean Del Mastro. I temi toccati nell’ampio confronto che si è sviluppato sono stati quelli del CETA, del rafforzamento dei legami culturali ed economici tra i due Paesi, degli investimenti canadesi in Italia, del confronto tra le politiche di immigrazione adottate, del rafforzamento dell’attività dell’Associazione interparlamentare Italia-Canada.

Giovedì 25 settembre, infatti, nella sala teatro del Centro Leonardo da Vinci di Saint Léonard, l’on. La Marca è intervenuta all’incontro con la comunità italiana di Montreal, al quale hanno partecipato oltre 200 persone. Alla manifestazione istituzionale, moderata dall’Avvocato Tony Sciascia e indirizzata a comunicare gli elementi informativi relativamente alle elezioni dei COMITES, hanno partecipato l’Ambasciatore Gian Lorenzo Cornado, il console Enrico Padula, l’on Fucsia Nissoli e diverse note personalità locali, quali il Presidente del COMITES di Montreal, Giovanna Giordano, l’ex Senatrice Milena Barth, presidente della CRAIC, il membro del CGIE e consigliere comunale Giovanni Rapanà, il Signor Pino Asaro, Presidente del National Congress of Italian-Canadians” del Québec, Il Signor Silvio De Rose, Presidente del Centro Leonardo Da Vinci, l’ex Senatore Basilio Giordano, il giornalista de “Il Cittadino” Vittorio Giordano e molti altri operatori dell’informazione. L’Ambasciatore Cornado, in particolare, con l’ausilio di un efficace  powerpoint, ha prospettato le scadenze e gli impegni riguardanti gli elettori, a partire dall’obbligo di iscrizione entro il 19 novembre negli appositi elenchi per coloro che intendano usufruire del previsto voto per corrispondenza.

“Nel mio intervento, che ha concluso la parte espositiva dell’incontro, ho cercato di sottolineare due aspetti”, ha dichiarato Francesca La Marca. “Nonostante la ristrettezza dei tempi, è necessario cogliere questa opportunità, dovuta alla serietà con cui il Governo ha mantenuto gli impegni presi all’atto della sua costituzione, per interrompere l’inaccettabile sospensione della vita democratica nelle nostre comunità, che dura purtroppo da cinque anni, e ridare nuova linfa a questi preziosi organismi di rappresentanza di base. Il secondo aspetto è che questa volta anche in Canada i COMITES sono stati riconosciuti organismi di pieno diritto, dal momento che grazie all’ottimo lavoro diplomatico dell’Ambasciata, si sono potute superare le diffidenze delle autorità canadesi. Una ragione in più per rispondere con convinzione ed entusiasmo all’appello per questo importante atto di democrazia e di partecipazione”.

Dopo i numerosi chiarimenti forniti agli intervenuti, l’incontro si è chiuso con una visita delle autorità presenti ai locali del COMITES di Montreal, ubicati nello stesso centro comunitario.

L’indomani l’iniziativa è stata replicata a Toronto nella Rotonda del Columbus Center, cuore della comunità italiana. Presenti, oltre all’Ambasciatore Cornado, all’on. La Marca e all’on. Nissoli, il nuovo Console  Giuseppe Pastorelli, il Presidente del COMITES Gino Cucchi, il Consigliere CGIE Alberto Di Giovanni, il Segretario del PD Canada Mario Marra, operatori dell’informazione e rappresentanti di patronati. Dopo il consueto question period, l’incontro si è concluso con un piccolo ricevimento.

Adempiuto al dovere di incontrare la comunità di Toronto, l’on. La Marca, assieme all’Ambasciatore e al Console, si è spostata a Concord, una località dell’Ontario nella quale è presente ed attiva una folta comunità italiana, per partecipare al Gala Centro Scuola Awards Night. Sotto la regia di Domenic Servello, presidente del Centro Scuola, e Alberto Di Giovanni, fondatore e storico animatore dell’importante istituzione culturale, una delle più attive al mondo, si è svolta la consegna dei premi di eccellenza per alcuni importanti campi di formazione, quali i Giochi della Gioventù, l’apprendimento dell’italiano, la civiltà classica, la storia dell’arte e i riconoscimenti dell’Atleta dell’anno e dello Studente dell’anno. All’on. La Marca è stato affidato il compito di consegnare alcuni dei premi assegnati, in dialogo diretto con i numerosi studenti presenti e con i loro familiari.

A commento dell’iniziativa, l’on. La Marca ha dichiarato: “La qualità e la capillarità dell’impegno del Centro Scuola aiutano tutti noi, e spero anche le autorità italiane, a comprendere quali grandi potenzialità di sviluppo dell’italianità sono presenti nelle nostre comunità. Rappresentanza e cultura sono due aspetti inscindibili, due facce della stessa medaglia, che l’Italia deve riconoscere e valorizzare per diventare più autorevole e rispettata nel mondo”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes