direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Festa della Mamma e tesseramento Acli 2014 a Kempten (Germania)

ASSOCIAZIONI

KEMPTEN – Molto indovinata la scelta di prendere in affitto la sala parrocchiale della Parrocchia di S. Antonio, fatta dalla Segretaria della Missione Cattolica Italiana di Kempten, Signora Pina Polverino, insieme con la Presidente del Circolo ACLI di Kempten, Signora Emma Grenci, allo scopo di festeggiare in una cornice più ampia la Festa della Mamma 2014. Un piacevole incontro, in occasione del quale oltre a festeggiare le mamme presenti e tutte le mamme, i soci ACLI e i nuovi aderenti hanno ricevuto la tessera ACLI per il 2014.

E felice anche il coinvolgimento di diverse mamme, bambini e famiglie, che hanno collaborato magnificamente alla riuscita della festa. A cominciare dagli instancabili giovani coniugi Trovato che, da anni, si occupano anche dell’organizzazione della funzione religiosa officiata per gli italiani da Padre B. Zuchowski, nella Margaretha-und Josephinen Stiftung ogni sabato alle ore 17.30.

Il lieto incontro ha avuto inizio con i saluti di benvenuto da parte della Signora Pina, che ha diretto professionalmente  –  con la fattiva collaborazione di un gruppetto di mamme e papà  –   non solo le brevi ed esilaranti scenette  –  ma anche le poesie, le canzoni e le preghiere, intonate all’occasione, presentate dai bambini e che si sono susseguite, alternati da brevi intervalli musicali, durante tutto il pomeriggio.

Un momento importante della Festa è stata la Liturgia della Parola officiata dal missionario Padre Bruno, assistito nelle letture da alcune mamme presenti e accompagnato alla chitarra nei canti dal Presidente della Comunità Cattolica Italiana, G. Trovato.  Anche il missionario dopo breve sermone, ha rivolto un caloroso saluto ai presenti, giunti numerosi  anche da alcune cittadine vicine.

Non sono mancati anche interventi da parte di due mamme che hanno recitato delle belle poesie in dialetto napoletano  (Signora Pina Polverino) e in siciliano (Signora Gisella Trovato). Anche il Dr. Fernando A. Grasso, Vicepresidente Vicario delle ACLI Baviera, ha recitato una preghiera in randazzese arcaico, preghiera presente in una breve raccolta da lui pubblicata in occasione della Pasqua 2014.

Nel corso del pomeriggio poi non sono mancati anche altri momenti di carattere informativo, a cominciare dai saluti rivolti ai presenti dalla Presidente del locale circolo Acli, Signora Emma Grenci, che ha parlato brevemente del Circolo di Kempten e delle sue attività e servizi in favore della comunità locale.

Il Dr. Grasso, poi, dopo aver portato i saluti da parte della grande famiglia ACLI, che recentemente, ha rinnovato la sua presidenza, ha informato i presenti sulla costituzione dei tre seggi elettorali a Kempten in occasione delle prossime consultazioni per il rinnovo del Parlamento europeo del 23 e 24 maggio, per i quali lui,  nelle scorse settimane, ha segnalato, una quindicina di nominativi, rispondendo ad una richiesta del Consolato Generale. Ha parlato inoltre delle numerose notizie sulle prossime elezioni postate sulla home del sito delle ACLI Baviera Rifacendosi, poi a quanto accennato dalla Presidente Grenci, Grasso ha parlato anche del potenziamento dei servizi offerti dal Circolo ACLI di Kempten e dell’apertura delle iscrizioni alle lezioni di italiano per il prossimo anno scolastico.

Molto graditi da grandi e piccoli i gustosissimi e variegati  manicaretti preparati e offerti ai presenti dalle numerose Mamme e Nonne presenti all’incontro. E, da non dimenticare i regalini ricevuti dai bambini “buoni” e “meno buoni” dalle mani di Padre Bruno e dai pacchettini  distribuiti a tutti i presenti. La serata si è conclusa anche con qualche passo di danza tra l’allegria generale.

Tra gli intervenuti, non ancora nominati, ricordiamo: le famiglie Campagna, Mangano, Franco, Emanuele, Mastroianni, Boemi, Caporale, Capuano, Maenza, Mastrostefano,  Scarvaglieri, Savoca, Mattina, Tritto e tanti, tanti altri cari amici e conoscenti.  (Acli Baviera/Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes