direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Fedi e Giacobbe (Pd) ad Adelaide per una serie di appuntamenti con la comunità Italiana

ITALIANI ALL’ESTERO

L’incontro con il neoeletto presidente del Comites Christian Verdicchio

 

ADELAIDE –  Il deputato Marco Fedi e il senatore Francesco Giacobbe, eletti nella ripartizione Asia-Africa-Oceania-Antartide, nell’ambito del programma di incontri con la comunità italiana in Australia, hanno fatto tappa ad Adelaide. Nella città del Sud Australia, i parlamentari del Pd hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con i rappresentanti della comunità e di approfondire le questioni di maggiore interesse e preoccupazione.  Il primo appuntamento è stato con i patronati presso la sede del Comitato Italiano di Coordinamento, importante organizzazione di servizio alla comunità italiana nel settore degli anziani e promotrice del “Carnevale”, manifestazione destinata a trasformarsi nel Festival della Comunità italiana del SA.

“I Patronati di Adelaide sono una forza della comunità. – hanno sottolineato Fedi e Giacobbe a conclusione dell’incontro – Il messaggio che ci arriva da questa riunione, che ha analizzato le problematiche più urgenti riguardanti la previdenza e la sicurezza sociale, è chiaro. La nostra comunità chiede servizi e per questo conta anche sui patronati, oltre che sul Consolato che oggi, grazie alla sua presenza, assicura comunque la necessaria attenzione e i servizi fondamentali ai cittadini italiani”.

Il secondo appuntamento della giornata si è tenuto in una sede più propriamente politica: il Circolo del Pd di Adelaide. Nel corso della riunione, oltre a fare il punto sui temi di attualità politica, sulle questioni legate alla vita delle nostre comunità nel mondo, sulle riforme e sulla prossima legge di bilancio, sono state affrontate anche le questioni più strettamente legate alla vita interna del Partito democratico.

“E’ un Pd pronto alla mobilitazione, che lavora intensamente attorno agli obiettivi politici generali” hanno commentato i parlamentari. “Lo abbiamo fatto con il referendum, con ottimi risultati a sostegno del Sì, e per le primarie. Il Circolo di Adelaide è pronto a lavorare con determinazione anche per le prossime elezioni politiche. Abbiamo davanti una sfida particolarmente dura in una ripartizione che include Paesi come l’Australia, il Sudafrica e Israele, solo per citare quelli di maggiore peso elettorale e con le maggiori differenze politico-economico-culturali, e un tempo limitato per presentare una proposta politica credibile ed innovativa per le nostre comunità all’estero, sempre più articolate e composite, alle quali dobbiamo saper mettere in evidenza i buoni risultati ottenuti offrendo, nel contempo, una visione aperta e nuova della nostra presenza”.

Alla riunione con il Pd, è seguita l’intervista presso l’emittente “Radio Italia Uno” di Adelaide. Per i parlamentari è stata anche l’occasione per incontrare il leader dell’opposizione del Sud Australia, Steven Marshall, con il quale hanno avuto modo di scambiare alcune valutazioni politiche generali e alcune battute in italiano.

Nell’intervista, condotta da Antonio Dottore, Fedi e Giacobbe hanno illustrato le problematiche inerenti la cittadinanza, lo jus soli, la promozione della lingua e cultura italiana e quelle riguardanti pensioni, previdenza e assistenza.

Il programma di incontri di Adelaide si è concluso con l’incontro con il neoeletto Presidente del Comites, Christian Verdicchio, e la tesoriera Gianna Vorrasi.

“Con i rappresentanti del Comites abbiamo discusso nel merito delle questioni più urgenti della nostra comunità di Adelaide. Ci siamo soffermati anche sulla prossima legge di bilancio e sulla riforma della rappresentanza. L’occasione, inoltre, è stata particolarmente interessante, grazie anche alla partecipazione del deputato statale del Sud Australia Tony Piccolo, per fare il punto sul Consiglio della comunità italiana d’Australia”. “La nostra visita in Sud Australia – concludono a margine dell’incontro i parlamentari – si chiude con l’impegno di tornare per completare il giro di consultazioni e per definire un calendario di iniziative a sostegno di tutti i soggetti impegnati a tutela dei connazionali”. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes