direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Emilia Romagna si racconta”, mostra a Salto (Brasile)

ITALIANI ALL’ESTERO

E’ nata da un progetto messo a punto dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo

 

 

SALTO – Il primo novembre 2018 l’Associazione Emiliano Romagnola Bandeirante di Salto e Itu (Brasile) ha inaugurato la mostra “Emilia Romagna si racconta”.

La mostra, disponibile sul sito della Consulta in diverse lingue nella sezione “Pubblicazioni”, è nata da un progetto messo a punto dalla Consulta degli emiliano romagnoli nel mondo per realizzare un percorso di conoscenza della storia della regione, dei suoi più eminenti protagonisti, di coloro che hanno portato nel mondo i talenti e la creatività di questa terra, illustrato dalle splendide tavole realizzate dal maestro Sergio Tisselli.

Questo percorso conoscitivo si rivolge a tutti coloro che sono interessati a scoprire le peculiarità dell’Italia e delle sue regioni, ma in particolare è indirizzato a tutti gli emiliano-romagnoli, sia quelli residenti in regione che quelli che vivono all’estero. Per chi vive in Emilia-Romagna, è un utile strumento per approfondire la conoscenza della storia e dei personaggi che rendono la regione famosa nel mondo, evidenziando anche chi, tra coloro che sono emigrati all’estero, si è distinto nel mondo. Mentre per chi vive all’estero, questa mostra rappresenta l’occasione per accostarsi in modo nuovo alla storia della propria regione di origine e ai personaggi che ne tengono alto il nome nel mondo, così come alle storie di chi, come loro, ne ha condiviso il percorso migratorio.

La mostra si è basata nei I tre volumi intitolati: “Nove passi nella storia – L’Emilia-Romagna si racconta” (disponibile in diverse lingue), “Il mondo in un paese – Luoghi e personaggi dell’Emilia-Romagna” e “In cerca dell’altrove – Storie di emiliano-romagnoli nel mondo” sono disponibili sul portale degli emiliano-romagnoli nel mondo.

La mostra è nata dalla collaborazione tra la Consulta, l’Agenzia informazione e ufficio stampa della Giunta, l’Ufficio relazioni con il pubblico della Regione e l’Istituto per i beni culturali la collana “Immagini e parole dall’Emilia-Romagna” avendo come primo riferimento il sito degli emiliano-romagnoli nel mondo dove, nella sezione “Storia e cultura in Emilia-Romagna”, sono presenti materiali e documenti da cui ha preso forma un racconto che si avvale in ugual modo delle parole e della raffinata qualità delle immagini.

Si tratta di tre narrazioni che si intrecciano tra loro, ma hanno una propria autonomia. Tre segmenti che offrono un viaggio nel tempo e in luoghi che, anche solo un secolo fa, non erano così facilmente raggiungibili.

Un fatto molto curioso è accaduto durante la mostra. Un socio dell’ Associazione brasiliana di cognome Tisselli, anch’egli di origine bolognese, ha cercato di scoprire se ha delle parentela con Sergio Tisselli.

In occasione della mostra tramite video conferenza è stata presentata la testimonianza della giovane Elena Fornasari di Guastala (RE) che è emigrata per il Brasile 5 anni fa.(Emiliano–Romagnoli nel Mondo/Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes