direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Elezioni in Sicilia, Carmine Macaluso (Acli Baviera): Il prossimo Parlamento regionale sia anche espressione della comunità siciliana in Germania

ITALIANI ALL’ESTERO

 

MONACO DI BAVIERA – Il prossimo 5 novembre si terranno in Sicilia le elezioni per il rinnovo del Parlamento regionale.  In vista della campagna elettorale il presidente delle Acli della Baviera Carmine Macaluso scrive una lettera aperta alle “forze vive della società civile”. Macaluso ricorda che “la comunità siciliana in Germania, se non la più numerosa, rappresenta una delle più consistenti realtà all’estero” e “contribuire perché diventi un presidio di valori in positivo, oltre i pregiudizi che penalizzano la nostra gente, è un impegno per il quale ho profuso,da sempre, le mie energie e dal quale non voglio sottrarmi”.  “I popoli conquistati – scrive, tra l’altro, Macaluso – solitamente spariscono e, ricordando il nostro Ignazio Buttitta, diventano servi, soprattutto quando perdono lingua, cultura e tradizioni” . Ma “i siciliani non sono spariti, né resi servi. Hanno scelto di adattarsi, e in questa forma di resistenza hanno raggiunto livelli altrove inimmaginabili. C’è quasi la sensazione, forse non solo in Germania, di un alito di selvatica insofferenza, mi distanzio dall’espressione rassegnazione, che  spesso  stempera in una fierezza malcelata, in un  senso di relativismo che adombra un sedimentato disprezzo o la negata  speranza di un futuro diverso e migliore. Proprio per questa speranza non vanifichi, ma sia possibile, proponibile vale la pena – sottolinea Macaluso – adoperarsi fino in fondo”, provando “a recuperare la bellezza, nel senso più compiuto e vasto, di una terra con un cuore pulsante di un’umanità”.

“Durante le frequenti eruzioni dell’Etna, il vento – scrive ancora Macaluso – spinge la cenere ed i lapilli, oscura il cielo ed attutisce, quasi, il ritmo della vita e tutti sembrano  scivolare in uno sconsolato ed apatico letargo. Ne colgo la metafora: l’impalpabile cenere costituisce anche fermento di grande fertilità da cui si sviluppa fervore vitale e l’esuberanza della natura. Sia  il prossimo Parlamento regionale siciliano anche espressione di questa comunità siciliana, come di tutte le altre sparse nei cinque continenti, perché proprio dalle ceneri, rinasca e si fortifichi l’orgoglio di un popolo. Siamo pronti!”,conclude il presidente Acli in  Baviera. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes