direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“E’ finita la Commedia?”, in Israele terza edizione dal 17 al 23 ottobre

RASSEGNE CINEMATOGRAFICHE

Organizzatori: Istituti Italiani di Cultura di Tel Aviv e Haifa e Associazione Culturale Adamas (Italia-Israele)

TEL AVIV – Dopo il successo della seconda edizione di “Finita la Commedia?” nel 2017, la rassegna sulla “commedia all’italiana” torna anche quest’anno in Israele, con tre capolavori del grande maestro Ettore Scola (due dei quali proiettati in formato 4K per la prima volta in Israele) e con alcuni dei migliori esempi di commedie contemporanee incentrate sugli aspetti salienti della società italiana.

La “commedia all’italiana” è un genere cinematografico di stampo neorealista sviluppatosi negli anni Cinquanta e durato fino alla seconda metà degli anni Settanta e dei primi anni Ottanta, i cui film sono caratterizzati da un approccio critico alla realtà, nonostante lo sguardo divertito, il tono ironico, l’intento satirico ed il gusto grottesco. In queste commedie dall’ambiente realistico i personaggi sono facilmente riconoscibili in certi comportamenti sociali con i quali lo spettatore del tempo poteva facilmente identificarsi.

Verso la metà degli anni Settanta, con l’avvenuto cambiamento del clima politico e sociale e l’esaurimento della vena creativa che aveva segnato il periodo precedente, si conclude l’età d’oro della Commedia all’italiana. Il genere tuttavia sopravvive anche oggi, come dimostrano i sette film scelti per questa rassegna, tutti usciti negli ultimi anni, che alla Commedia all’italiana dei grandi maestri di quegli anni continuano a fare riferimento.

Poiché la rassegna – che si svolgerà nelle  cineteche del Paese –  coincide quest’anno con la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, sono compresi nel programma 2 film afferenti per contenuto al tema conduttore della Settimana: L’italiano e le reti; la rete per l’italiano: The Start Up di Alessandro D’Alatri, 2017 che apre la rassegna a Tel Aviv il 17 ottobre e Che vuoi che sia di Edoardo Leo, 2016.

Organizzato da : Istituti Italiani di Cultura di Tel Aviv e Haifa e dall’Associazione Culturale Adamas (Italia-Israele)

In collaborazione con : Cineteca Nazionale di Roma, Cinecittà Luce e con le cineteche di Gerusalemme, Haifa, Herzliya, Holon, Rosh Pina, Sderot e Tel Aviv. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes