direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Domenico Meliti (Maie Uk) sulle dichiarazioni del Sottosegretario agli Esteri, Ricardo Merlo

MOVIMENTI POLITICI

LONDRA –   In una nota Domenico Meliti, coordinatore Maie Uk rileva come il Sottosegretario agli Esteri, Ricardo Merlo nelle sue recenti dichiarazioni rilasciate all’agenzia Askanews abbia spiegato in cifre , mettendo da parte faziosità e differenze di visione, quanto di positivo l’attuale Governo abbia fatto per gli italiani al’estero. “Con grande maturità politica, il Sottosegretario – continua Meliti – ha spiegato anche, a proposito di Brexit, che la decisione finale spetta a Londra; che, comunque, la confusione nel governo inglese regna sovrana e questo stato di cose contagia e confonde anche l’Europa. Come già anticipato, proprio per non lasciare soli i nostri connazionali residenti in terra inglese in tempi di Brexit, come Maie UK stiamo organizzando diversi appuntamenti sul territorio, ad iniziare dai primi di maggio, per offrire la giusta informazione agli italiani e per essere loro vicini in caso di richiesta di assistenza”.

“Le priorità del Maie – continua Meliti –  restano gli italiani nel mondo e le loro necessità, migliori servizi consolari prima di tutto. Ecco perché abbiamo apprezzato moltissimo il fatto che il Sottosegretario abbia ribadito, durante l’intervista, che la riapertura del Consolato di Manchester è sempre più probabile. Presto dovrebbe arrivare l’ufficialità. Sarebbe un’ottima notizia per quei connazionali costretti a recarsi a Londra per ottenere un qualsiasi servizio”. Meliti sottolinea inoltre come, a differenza di quanto accadeva in passato, ora i consolati si stiano riaprendo. “ Sì – conclude Domenico Meliti – ha proprio ragione il presidente Merlo: sono passati solo otto mesi da quando lui ha ricevuto l’incarico di Sottosegretario, ma in poco tempo si è fatto davvero moltissimo. Andremo avanti su questa strada, con ancora maggiore energia, confortati dai risultati ottenuti e dall’ascolto che troviamo nei nostri interlocutori istituzionali”. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes