direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Domani a Roma la presentazione di “Le migrazioni qualificate in Italia. Ricerche, statistiche, prospettive”

RICERCHE

Un’analisi dell’Istituto di Studi Politici “S. Pio V” sulla massiccia ripresa dell’emigrazione dall’Italia. Le conclusioni affidate a Marco Fedi, parlamentare eletto nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide

 

ROMA – Sarà presentato domani a Roma, presso l’Auditorium di via Rieti 11, alle ore 16.30, il volume intitolato “Le migrazioni qualificate in Italia. Ricerche, statistiche, prospettive”, un’analisi condotta dall’Istituto di Studi Politici “S. Pio V” ed edita dal Centro studi Idos sui recenti flussi migratori che riguardano i connazionali. I dati statistici evidenziano infatti un progressivo incremento di flussi in uscita che riporta il nostro Paese indietro di quaranta anni (102.259 gli italiani che nel 20015 si sono cancellati dalle anagrafi dei loro comuni per andare a stabilirsi in paesi esteri), esodo “di massa” che ha assunto però connotazioni diverse, vista la prevalenza di giovani in larga misura diplomati e laureati.  

Il testo analizza quanto finora è stato pubblicato in materia, raccoglie i dati statistici disponibili e li utilizza per individuare le prospettive percorribili, cercando di individuare le ragioni dell’espatrio, i suoi effetti sul Paese e le possibili azioni a riguardo. Nel programma definitivo della presentazione, l’introduzione è affidata ad Antonio Iodice, presidente dell’Istituto San Pio V, ed è intitolata “Una questione rilevante per il futuro dell’Italia”. Seguirà l’illustrazione della ricerca da parte dei curatori Benedetto Coccia e Franco Pittau e gli approfondimenti di Mauro Albani dell’Istat sul livello di istruzione degli italiani all’estero e degli stranieri in Italia; di Olena Ponomareva, dottore di ricerca all’Università Sapienza di Roma, sul quadro delle esperienze estere; di Carla Collicelli, advisor scientifico del Censis, sulla politica di ricerca in Italia in un quadro comparativo; e di Ugo Melchioda, presidente del Centro studi e ricerche Idos sul collegamento con le politiche migratorie. Le conclusioni, su situazione attuale e prospettive, sono affidate invece a Marco Fedi, parlamentare eletto nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes