direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Dolomiti in Scienza”. Quarto appuntamento a Belluno con Evelyn Kustatscher e Alex Casanova

INCONTRI

 

 

BELLUNO – Quarto appuntamento del “Dolomiti in Scienza 2016” fissato per sabato 27 febbraio, alle ore 17.00, presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Belluno.

Grazie alla collaborazione con l’ABM – Associazione Bellunesi nel Mondo e in occasione del decimo anniversario di attività del Gruppo, l’edizione di quest’anno sarà del tutto particolare. Ad offrire gratuitamente alla cittadinanza la propria esperienza e cultura saranno sia ricercatori di chiara fama che hanno già partecipato con successo a precedenti edizioni del DiS, sia scienziati di origine bellunese che operano all’estero.

Causa impegno imprevisto il prof. De Angelis, secondo relatore della serata in programma sabato prossimo, verrà sostituito dal consigliere del GDS (Gruppo Divulgazione Scientifica) dott. Alex Casanova.

Il programma della quarta serata subisce quindi una variazione e prevede i seguenti interventi:

– Le Dolomiti e la più grande estinzione di massa Dott.ssa Evelyn Kustatscher (Museo Scienze Naturali Bolzano). Fu il più grave evento di estinzione di massa che si sia mai verificato sulla Terra, quello di 250 milioni di anni fa. Si stima che più del 70% degli animali che vivevano nel mare e sui continenti si siano estinti durante questo evento catastrofico. Si estinsero per esempio gruppi di animali importanti come i trilobiti. Tracce di questa estinzione di massa si possono osservare anche nelle rocce delle Dolomiti? Quali sono state le cause e come hanno reagito gli ecosistemi? Queste ed altre domande verranno affrontate durante la conferenza.

– Dal visibile complicato all’invisibile semplice: il Modello Standard Dott. Alex Casanova (GDS). Il Modello Standard delle particelle elementari rappresenta una conquista scientifica ormai consolidata. Sviluppato nel corso della seconda metà del 1900, descrive i costituenti elementari della Natura e le forze fondamentali che li legano. Il suo sviluppo è stato caratterizzato da un complesso intreccio di risultati sperimentali e teorici che ha permesso di delineare un quadro di riferimento sintetico ed elegante. Il dott. Casanova descriverà il contenuto del Modello soffermandosi su alcune significative tappe del suo sviluppo storico; sarà così chiaro come tale Modello cerchi di descrivere il complicato insieme dei fenomeni naturali attraverso semplici ed invisibili principi fondamentali.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.gdsdolomiti.org. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes