direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dieci comuni del grossetano in un progetto di accoglienza sostenibile

ASILO

L’iniziativa si propone il superamento del sistema straordinario, tramite l’attivazione di progetti SPRAR

 

GROSSETO – Realizzare un sistema integrato di interventi e servizi sociali per gestire l’accoglienza e l’assistenza dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale. E’ questo l’intento del protocollo siglato presso la prefettura di Grosseto dal prefetto Cinzia Torraco e i presidenti della società della Salute dell’area socio sanitaria grossetana e di quella delle Colline Metallifere.

I comuni che hanno aderito, attraverso le rispettive società della Salute, sono quelli di Roccastrada, Castiglione della Pescaia, Scansano, Civitella Paganico, Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri e Scarlino. L’invito ad aderire sarà inviato anche agli altri comuni della provincia affinché possano valutare l’adesione al sistema di accoglienza condivisa, in aderenza al consolidato principio della leale collaborazione tra i livelli di governo interessati.

Gli interventi programmati sono finalizzati a facilitare il superamento del sistema straordinario di accoglienza tramite l’attivazione di progetti SPRAR da parte degli enti locali e loro soggetti strumentali, con l’obiettivo di garantire che l’accoglienza dei cittadini stranieri assegnati a livello provinciale avvenga in modo da minimizzare l’impatto sociale, valorizzando la consapevolezza dei diritti e dei doveri del cittadino straniero richiedente asilo, anche attraverso attività di utilità sociale. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes