direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dall’1 al 6 marzo “Cammina Molise!” a Buenos Aires

ITALIANI ALL’ESTERO

 

 

BUENOS AIRES/CAMPOBASSO –  Tutto pronto per la quinta edizione di “Cammina Molise!” che si terrà a Buenos Aireso . La manifestazione è organizzata dall’Associazione A.C. La Terra con le Associazioni dei molisani di Buenos Aires e delle altre città argentine ed è patrocinata dalla Regione Molise con l’Assessorato ai Molisani nel Mondo e dalla Confederazione Italiani nel Mondo  .

“Nonostante gli 11 mila chilometri che separano il Molise dall’Argentina , il legame con le locali associazioni molisane rimane fortissimo, così come l’attenzione che la Regione presta alla vita e alle manifestazioni organizzate dai nostri corregionali” sottolinea Vincenzo Cotugno , assessore regionale ai Molisani nel mondo .

Alla manifestazione saranno presenti il ministro dell’Istruzione Bussetti, rappresentanti della Regione Molise, della Confederazione Italiani nel Mondo, dell’Associazione “Padre Giuseppe Tedeschi” di Campobasso, del Comune di Jelsi.  Il programma di “Cammina, Molise!”

“Una delegazione del Molise – spiega Lidia De Sanctis , presidente dell’Associazione di Campobasso intitolata a Padre Giuseppe Tedeschi -, a nome di Ires, Inca, Cgil, Anpi, oltre che della nostra Associazione sarà a Buenos Aires per partecipare a questi eventi insieme al Comune di Jelsi, ai manifestanti del Cammina Molise! e ai rappresentanti di Associazioni, Patronati e Istituzioni italiane e molisane. Nel Programma delle attività saranno ricordate altre figure significative dell’emigrazione molisana che si sono distinte per il proprio impegno umanitario, antifascista, sociale, culturale, istituzionale ed accademico, come padre Mario Santillo, direttore del Centro Studi sull’Emigrazione in America Latina, Rosario Pietraroia in Uruguay, presidente onorario del Sindacato Mondiale dei Lavoratori Metallurgici, Torcuato Di Tella, ambasciatore dell’Argentina, Nicolas Di Leo, presidente dell’Unione Regionale delle Associazioni Molisane e tanti altri. Il legame storico tra l’Italia e le comunità sparse nel Mondo merita di essere consolidato, conosciuto e rilanciato specie per quelle terre del Mezzogiorno, come il Molise o la Lucania, dove il numero di chi è andato via e di chi continua ad emigrare è più alto rispetto ad altre regioni”, conclude Lidia De Santis .

Programma di “Cammina Molise!

Venerdì 1 marzo . Mattina. Incontro con le comunità Molisane e visita alla citta: in particolare i quartieri Recoleta, mausoleo di Evita Peron, Palermo e spuntino di degustazione nei tipici locali argentini. Pomeriggio. Riunione al Centro Molisano Monforte per ricordare alcune figure molisane in Argentina scomparse.

Sabato 2 marzo. Mattinata: visita al quartiere Bocha (Caminito e dintorni), tardo pomeriggio, trasferimento in Bus navetta presso la sede della Comunità Molisana di S. Ana di Jelsi;  Ore 17:00: incontro con i gruppi folkloristici ed inizio spettacoli con coinvolgimento ospiti;  Ore 21:00: cena conviviale con le autorità locali e momenti istituzionali .

Domenica 3 marzo. h. 9:00 – Concentramento in Plazoleta Las Nereidas; h.10:00 – Inizio del Cammino, proseguimento verso Porto Madero ed il Puente de la Mujer; h.12:00 – Arrivo a Muntref e visita a l’Hotel de Immigrantes. Pomeriggio: incontro-dibattito open-air con le Associazioni dei Molisani in Argentina. Sera: cena con orchestra e musicisti argentini e molisano-argentini presso il locale “Ballo del mattone”(Momenti conviviali ed animazione durante il cammino).

Lunedì 4 marzo. Riservato ai marciatori provenienti dall’Italia: Tour guidato nei dintorni di Plaza de Mayo (Casa Rosada – Cattedrale)

Martedì 5 marzo. Riservato ai marciatori provenienti dall’Italia:  Mattino: visita guidata alle aziende di origine molisana che operano nella Capitale federale; Pomeriggio: Cerimonia in ricordo di Padre Mario Miguel Santillo presso il Cemila

Mercoledì 6 marzo. h 9:00 – Incontro con l’Enit; h.11:00 – 16:00 visita barros Villa Itati, per rendere omaggio all’opera di Padre Giuseppe Tedeschi, originario di Jelsi, barbaramente ucciso nel periodo della dittatura militare; h.18:00: visita Istituzionale (incontro con le autorità locali) guidata alle aziende di origine molisana che operano nella Capitale. Sera: cena in gruppo . (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes