direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Cina, a Canton “Italia: la bellezza della conoscenza”

ECCELLENZE ITALIANE

Mostra itinerante promossa dalla Farnesina e realizzata in collaborazione con Cnr e quattro importanti musei scientifici italiani

Fino al 31 agosto, presso il Guangdong Science Center, competenze e tecnologie d’avanguardia italiane nei campi della salute, dell’ambiente, dello spazio, dell’alimentazione e dei beni culturali. La prossima tappa della mostra  è prevista per ottobre a Buenos Aires

 

ROMA – “Italia: la bellezza della conoscenza”: fino al prossimo 31 agosto, presso il Guangdong Science Center di Canton , è allestita la mostra che porta in scena il contributo italiano alla ricerca scientifica, all’innovazione e alla qualità della vita.

“Italia: la bellezza della conoscenza” è una mostra itinerante promossa e finanziata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, realizzata in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche e quattro tra i principali musei scientifici italiani: Fondazione Idis-Città della Scienza di Napoli; Museo Galileo Galilei di Firenze; Muse-Museo delle Scienze di Trento e Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.

“Italia: la bellezza della conoscenza” costituisce, come evidenzia il Cnr, una vetrina delle competenze e tecnologie d’avanguardia italiane nei campi della salute, dell’ambiente, dello spazio, dell’alimentazione e dei beni culturali. Un viaggio nell’Italia della conoscenza, quella dei ricercatori italiani che si distinguono nel mondo per preparazione e creatività.

Obiettivo della mostra – che fu inaugurata alla Farnesina 16 aprile 2018, in occasione della Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo – far “viaggiare” e conoscere all’estero l’immenso patrimonio culturale proprio del nostro Paese, anche nei suoi aspetti immateriali: una qualità della vita tra le migliori del mondo, un territorio straordinario con elementi di grande modernità e di proiezione verso il domani, i suoi grandi pensatori. C’è l’Italia che guarda al futuro dalle spalle dei giganti: ieri Leonardo da Vinci, Galileo Galilei, Enrico Fermi, Rita Levi Montalcini, domani tanti giovani ricercatori, donne e uomini pieni di talento ed entusiasmo.

La mostra è articolata in 400 metri quadrati di esposizione progettati per una fruizione coinvolgente, capace di comunicare dinamicità e leggerezza. Uno spazio espositivo che, mediante una narrazione basata su esempi emblematici della stretta relazione tra la ricerca italiana e la qualità della vita in Italia, illustra le tendenze attuali della ricerca e della cultura, e racconta un’Italia dinamica, che guarda al domani.

Esplorando i valori, l’impatto economico-produttivo e le ricadute sulla vita quotidiana di ricerche prodotte in Italia, la mostra permette di percepire come lo spirito rinascimentale che ha caratterizzato nei secoli il nostro Paese si rinnovi ogni giorno, grazie all’insieme dei tanti scienziati italiani che occupano posizioni di primissimo piano in tutti gli ambiti di ricerca, e mantenga sempre un forte rapporto tra la tecnologia e la cultura, tra la scienza e l’arte. Dal lavoro di ricerca sul campo ai centri di ricerca e laboratori nazionali, dalle industrie hi-tech alle tante start-up innovative

La mostra è stata allestita nel 2018 ad Alessandria d’Egitto presso la  Biblioteca Alessandrina, all’Ambasciata d’Italia a New Delhi, e al National Museum di Singapore.

Nel 2019 ,prima di Canton la mostra è stata al Museo Nazionale di Jakarta e al Museo di Hanoi.

La prossima tappa è prevista per ottobre  a Buenos Aires. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes