direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Celebrata presso la Residenza dell’Ambasciata d’Italia ad Ankara la 73° Festa Nazionale della Repubblica Italiana

RETE DIPLOMATICA

ANKARA – Ieri 11 giugno l’Ambasciatore d’Italia ad Ankara Massimo Gaiani ha ospitato nella Residenza dell’Ambasciata la 73° Festa della Repubblica Italiana. Presente anche l’ospite d’onore designato dal Governo turco, il Ministro del Commercio Ruhsar Pekcan.

L’Amb. Gaiani, che ha assunto l’incarico lo scorso 8 gennaio, nel suo primo intervento rivolto alla comunità italiana di Ankara e alle autorità e agli amici turchi in occasione della Festa nazionale, si è detto molto orgoglioso ed entusiasta di rappresentare l’Italia in un Paese ospitale come la Turchia. Nel sottolineare i profondi legami politici, economici e culturali che uniscono i nostri Paesi, l’Ambasciatore Gaiani ha inoltre ricordato l’importanza del partenariato strategico tra Italia e Turchia, aggiungendo che rimane nostro obiettivo prioritario proseguire nella strada del rafforzamento della cooperazione bilaterale a tutti i livelli.

“Nel rivolgervi il saluto del Capo dello Stato per la Festa della Repubblica – ha affermato l’Ambasciatore Gaiani rivolgendosi ai connazionali – desidero ringraziarvi per il senso di appartenenza all’Italia e per la dimostrazione di capacità e competenza che con orgoglio qualificano la vostra presenza nella Repubblica di Turchia, con la quale giornalmente contribuite a dare lustro all’Italia nel meraviglioso Paese che ci ospita.  Ringrazio in particolare chi ha voluto essere partner di iniziative promosse dall’Ambasciata, arricchendole con la propria dedizione e progettualità, cogliendo con intelligenza il valore aggiunto dell’interazione tra servizio pubblico e contributo individuale nel portare cultura economia e società italiana in terra turca”.

A seguire è intervenuta la rappresentante del governo turco, il Ministro Ruhsar Pekcan, che ha indirizzato il suo intervento di saluto. Gli inni nazionali sono stati eseguiti dal coro “Muammer Sun” diretto dal maestro Atilla Cağdaş Değer, che ha eseguito anche il madrigale “Madonna, sua mercé, pur una sera” del compositore rinascimentale Luca Marenzio (1554 – 1599).

Al termine si è svolto il tradizionale ricevimento nei giardini della residenza, realizzato anche grazie al prezioso contributo dei molti sponsor italiani e turchi che da sempre accompagnano con i loro prodotti e i loro servizi la Festa nazionale.

In Residenza era inoltre esposta la mostra d’arte contemporanea curata da Istanbul Aria Art Gallery, con le opere di importanti artisti italiani, quali Fabrizio Corneli, di cui è stata esposta l’opera luminosa “Dervisch”, Angelo Brescianini, Beatrice Gallori, Sossio, e l’artista ankariota recentemente scomparsa Gencay Kasapçi.

Agli oltre 2000 ospiti partecipanti, è stata inoltre consegnata una copia della nuova pubblicazione dell’Ambasciata, “Innovit”, realizzata in collaborazione con il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), e il Consiglio turco per la ricerca scientifica e tecnologica, TUBITAK, sul tema dell’innovazione scientifica. Il volume presenta le esperienze di innovazione di importanti aziende italiane e turche, nonché alcuni progetti scientifici in atto tra i due Paesi, con l’obiettivo di presentare un’immagine moderna dell’Italia e rafforzare la cooperazione scientifica e tecnologica con un partner importante come la Turchia. La pubblicazione è stata realizzata con forte sostegno anche finanziario ricevuto da importanti sponsor italiani e turchi, a conferma della vitalità dei rapporti economici con la Turchia, che resta tra i partner commerciali strategici per l’Italia. Il programma della serata è stato animato dalla musica live della band Odeon e dalla performance della DJ Nihal Sandıkcı. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes