direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Borse di studio GARR dedicate allo sviluppo di servizi tecnologicamente avanzati

GIOVANI

Scadenza del bando: 31 ottobre 2019

 

 

ROMA – Nuova edizione delle borse di studio GARR (rete nazionale a banda ultralarga dedicata alla comunità dell’istruzione e della ricerca) intitolate a Orio Carlini: 10 borse per progetti di ricerca dedicati a giovani che dopo la laurea vogliano specializzarsi nell’applicazione di tecnologie innovative per lo sviluppo di infrastrutture digitali e di servizi in contesti multidisciplinari. Coloro che presenteranno i progetti più originali ed innovativi riceveranno una borsa per la durata di 12 mesi, con possibilità di proroga, e potranno svolgere l’esperienza formativa presso GARR a Roma o all’interno di una delle sedi connesse alla rete italiana dell’istruzione e della ricerca.

Possono partecipare al bando: i nati dal 1 gennaio 1989 in poi; laureate e laureati con laurea triennale, magistrale, laurea specialistica o laurea a ciclo unico, conseguito presso Università o Istituti di istruzione universitaria italiani o dell’Unione Europea, o equipollente; cittadini italiani e stranieri purché soddisfino una di queste condizioni: di madrelingua italiana; di madrelingua inglese, con conoscenza della lingua italiana parlata e scritta (livello B1 o superiore); di altra lingua madre, purché: in possesso di un certificato di competenza nella lingua italiana (ad esempio CILS) di livello C1 o superiore; in possesso di un certificato di competenza nella lingua inglese (ad esempio ESOL, IELTS o TOEFL) di livello C1 o superiore, e con conoscenza della lingua italiana parlata e scritta (livello B1 o superiore). Tutti i requisiti per l’ammissione alla selezione devono essere posseduti alla data di scadenza per la presentazione delle candidature.

La scadenza per la domanda è il 31 ottobre 2019 alle ore 12.00 (Bando sul sito garr.it)

Principale obiettivo della rete GARR è quello di fornire connettività ad alte prestazioni e di sviluppare servizi innovativi per le attività quotidiane di docenti, ricercatori e studenti e per la collaborazione a livello internazionale. La rete GARR è ideata e gestita dal Consortium GARR, un’associazione senza fini di lucro fondata sotto l’egida del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. I soci fondatori sono CNR, ENEA, INFN e Fondazione CRUI, in rappresentanza di tutte le Università italiane. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes