direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Babambombo / Wow!”

MOSTRE FOTOGRAFICHE

A Milano, gli scatti di Paola Meloni raccontano la quotidianità in un villaggio della Repubblica Democratica del Congo appena prima dello scoppio della guerra civile

 

MILANO –  Attirare l’attenzione del pubblico milanese – e di qui in tutta Italia – sulla situazione che oggi la popolazione congolese sta vivendo: è questo l’obiettivo di “Babambombo / Wow!”, il primo grande progetto espositivo di Paola Meloni, giovane fotografa milanese da cinque anni impegnata  nel mondo del reportage sociale. La mostra fotografica sarà ospitata dalla Galleria Silva di Milano.dal 15 al 19 ottobre

Attraverso 68 scatti Paola Meloni racconta la quotidianità della vita del villaggio Tshimbulu, nel Kasai, in Repubblica Democratica del Congo, appena prima dello scoppio della guerra civile insorta proprio nel medesimo distretto: i giochi e gli scherzi dei bambini, i sorrisi delle donne appena diventate madri, il legame con l’acqua, bene prezioso.

La vita di una popolazione che adesso sta vivendo una delle emergenze umanitarie più gravi nel continente africano: una guerra civile che ha già fatto centinaia di migliaia di morti (molti dei quali ritrovati in fosse comuni, ne sono state individuate 42), cui si aggiunge il dramma degli sfollati interni, almeno un milione dall’inizio del 2017, che si sommano a quelli degli anni precedenti.

L’esposizione si propone come testimonianza di un mondo pacifico e felice che oggi non esiste più, un ordine delle cose sovvertito da questioni politiche, una situazione peraltro presente in moltissimi Paesi africani totalmente dimenticati. Babambombo / Wow! è un invito a lasciarsi ammaliare dagli sguardi pieni di fiducia dei bambini e dei giovani, a prendere coscienza del fatto che proprio Tshimbulu, nella regione del Kasai Centrale, ad agosto del 2016 è stata il più importante focolaio di una guerra civile.

In occasione dell’inaugurazione, sabato 14 ottobre alle 18,30, le voci di quattro esperti si alterneranno sul palco per approfondire i temi suggeriti dalla mostra in un incontro dal titolo “Congo- Cosa Otteniamo Non Guardando Oltre?”: testimonianze diverse racconteranno il proprio punto di vista sulla situazione congolese, riflettendo tra le altre cose anche sul ruolo del Servizio Civile Nazionale all’Estero e sul valore della solidarietà.  (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes